Il Papa unisce le diocesi di Capua e Caserta

SULLO STESSO ARGOMENTO

Papa Francesco ha nominato mons. Pietro Lagnese, vescovo di Caserta, anche arcivescovo di Capua. Le due diocesi saranno unite “in persona Episcopi”, il che significa che mons. Lagnese sarà il vescovo di entrambe le diocesi, ma con residenza a Caserta.

Mons. Lagnese prende il posto di mons. Salvatore Visco, che ha raggiunto l’età di 75 anni e ha rassegnato le dimissioni.

Nel suo messaggio ai fedeli di Capua, mons. Lagnese ha espresso la sua gratitudine al Papa per la fiducia riposta in lui e ha sottolineato che la sua nomina è un segno della volontà di Dio.

    “Vengo a voi in spirito di obbedienza”, ha detto il nuovo arcivescovo. “Nella voce del Vescovo di Roma, riconosco la volontà di Dio per me e per voi”.

    Mons. Lagnese ha poi ricordato la lunga storia comune delle due diocesi, che per molti secoli sono state unite.

    “Il Signore ci chiama a vivere un tempo nuovo”, ha detto il vescovo. “Un tempo nel quale esercitarsi in un percorso comune, certamente impegnativo, ma che, se vissuto con cuore disponibile, potrà rivelarsi un’occasione feconda, un momento favorevole, per entrambe”.

    Mons. Lagnese ha concluso il suo messaggio invitando i fedeli a collaborare con lui per costruire una Chiesa più vicina alle persone, meno burocratica e più attenta alle relazioni.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

    Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE