Assolti il sindaco e il responsabile dell’ ufficio tecnico del comune di San Giorgio La Molara

SULLO STESSO ARGOMENTO

Questa mattina, presso il Tribunale di Benevento, III sezione penale, presieduta dal Giudice Dott Sergio Pezza, giudici a latere Dott. Perrotta e Dott. Murgo, accogliendo le richieste dell’ avvocato Vittorio Fucci, ha assolto il sindaco di San Giorgio La Molara e consigliere provinciale di Benevento, Nicola De Vizio, e il responsabile dell’ ufficio tecnico del Comune, Luigi Castiello. Entrambi sono stati assolti per non aver commesso il fatto.

Nel mirino degli inquirenti sono finiti i fatti che vanno dal febbraio del 2014 al settembre del 2017. Le accuse erano a vario titolo di abuso d’ufficio, omissione in atti di ufficio, falso ideologico e omissione di lavori a carico dei diversi imputati nel processo.

Il Pm aveva chiesto la condanna a 9 mesi di reclusione per entrambi gli imputati, la parte civile, rappresentata dall’ avvocato Crisci, aveva chiesto la condanna a 9 mesi di reclusione e la condanna al risarcimento dei danni, oltre che alle spese legali.

    Il collegio, invece, accogliendo la tesi dell’ avvocato Vittorio Fucci, ha assolto il sindaco di San Giorgio La Molara e consigliere provinciale di Benevento, Nicola De Vizio e il responsabile dell’ ufficio tecnico Luigi Castiello, per non aver commesso il fatto.

    @riproduzione riservata



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Fuori venerdì 23 febbraio ‘Realness’, il nuovo singolo di Cecchy

    Nuovo singolo di Cecchy "Realness" in uscita venerdì 23 febbraio "Cecchy continua a raccontare la complessa realtà del quartiere di Ponticelli con il suo...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE