L'OPERAZIONE

A Casoria 500 mq di rifiuti smaltiti illecitamente in un’azienda: titolare denunciato

SULLO STESSO ARGOMENTO

I carabinieri della stazione di Arpino di Casoria, insieme a personale dell’ASL Napoli 2 Nord, hanno denunciato il titolare di un’azienda che si occupa di macchine specializzate nel movimento terra. Durante un controllo ambientale, i militari hanno rilevato che nel piazzale della ditta era stata creata una piccola discarica abusiva.

In tutto sono stati riscontrati ben 500 metri quadri di rifiuti, raccolti senza alcun criterio e soprattutto smaltiti illecitamente: pezzi di motori in disuso, recipienti di plastica e metallo, barattoli di vernici e solventi e altro. L’area è stata dunque sequestrata, denunciato l’imprenditore.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Napoli, arrestato il complice del rapinatore che ferì l’ingegnere

Napoli. E' stato arrestato anche il secondo rapinatore che la sera del 29 marzo 2023 partecipò al tentato omicidio di un ingegnere che stava...

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE