Il pizzo ai palazzi storici di Napoli chiesto da Giovanni Pistillo ‘o poeta

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ Giovanni Pistillo, detto ‘o poeta, 77 anni, l’uomo arrestato con l’accusa di estorsione e tentata estorsione ai danni del titolare della ditta che stava effettuando lavori di ristrutturazione di due edifici storici di Napoli.

Secondo il gip Rosamaria De Lellis di Napoli, Pistillo vanta un lungo e nutrito curriculum criminale. L’arresto è stato eseguito dai Carabinieri e dalla Polizia di Stato insieme su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia.

Si presume che Pistillo abbia commesso i reati in concorso con altre persone non ancora identificate, agevolando la camorra. Secondo diversi collaboratori di giustizia, Giovanni Pistillo sarebbe stato legato ai clan Mariano e Falanga.

Si è presentato alle vittime evocando l’appartenenza a diverse organizzazioni malavitose di Napoli, inclusi quartieri centrali e periferici come Ponticelli, Sant’Antimo e Afragola. Due pentiti hanno dichiarato che Pistillo è un esperto delle estorsioni, specializzato in cantieri edili.

E’ accusato di aver chiesto il pizzo (15mila euro) alle ditte che stavano lavorando su due edifici storici napoletani, Palazzo Maddaloni in via Maddaloni e Palazzo Serra di Cassano in via Monte di Dio. Utilizzando minacce telefoniche e lettere minatorie, avrebbe cercato di costringere le vittime a pagare.

 Fu arrestato nel 2010 con attrezzi per duplicare le monete da un euro

L’ultimo arresto risale al febbraio del 2010 quando fu fermato dalla polizia a San felice a Caancello insieme con Luigi Sesti di 37 anni. In auto avevano numerose monete da un euro false del conio francese e  tutta le attrezzature per la duplicazione delle monete stesse.

@riproduzione riservata



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Oroscopo di oggi 22 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 22 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato a portare a termine...

Amianto in Fincantieri di Castellammare: risarcimento di 140mila euro a operaio di Scafati

Risarcimento da 190mila euro per un ex operaio Fincantieri di Castellammare di Stabia Un ex operaio della Fincantieri di Castellammare di Stabia ha ottenuto...

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE