soresa
Pubblicitasoresa

Il sottosegretario Mantovano: “Forti carenze nel circondario giudiziario Napoli nord”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Il Governo intende farsi carico delle forti e strutturali carenze di personale e mezzi del circondario giudiziario di Napoli Nord, il cui confronto a livello di numeri con il circondario di Napoli è impietoso, sebbene vi sia poca differenza per quanto concerne il numero dei residenti”.

Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano parlando con i giornalisti al termine della riunione operativa tenuta a Caivano (Napoli) negli uffici del Commissariato di Governo, alla presenza del commissario Fabio Ciciliano, del prefetto di Napoli Palomba, di rappresentanti di vari ministeri, tra cui Cultura e Sport. Mantovano ha fornito, quindi, le cifre dello squilibrio esistente tra i due uffici giudiziari, che impone una rimodulazione per Napoli Nord, tribunale aperto nel settembre 2013 con sede ad Aversa (Caserta) e che ha competenza su Caivano.

“Alla Procura Napoli Nord ci sono il procuratore e 29 sostituti, mentre i giudici sono 79, a fronte di una popolazione residente di circa un milione di persone; nel circondario di Napoli, dove i residenti sono 1,3 milioni, procuratore e sostituti sono103, mentre i giudici, solo di primo grado, sono 285. Ieri sera – ha rivelato Mantovano – c’è stata riunione alla presidenza del Consiglio in cui il ministro Nordio e il vice-presidente del Csm Pinelli si sono impegnati ad approfondiranno la questione e a dare risposte un tempi brevi”.


    “Posso già dire che il ministero di Grazia e Giustizia invierà entro dicembre a Napoli Nord trenta addetti amministrativi per Tribunale e Procura, mentre per i magistrati le procedure sono più complesse ma cercheremo di modificarle. Il ministero renderà poi disponibili tre aule a Napoli Nord, visto che ce n’è carenza e i processi per questo spesso non si fanno, e due auto per le esigenze dell’ufficio. Passo dopo passo – ha concluso Mantovano – stiamo provando ad affrontare le voci più significative arrivate dal territorio. Se c’è sforzo corale, come sta avvenendo, i risultati saranno raggiunti”.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Cӏ anche la napoletana Annamaria Colao tra le scienziate migliori al mondo

    C''è anche la napoletana Annamaria Colao tra le prime scienziate al mondo secondo la classifica 2023 stilata dalla piattaforma accademica Research.com sulla base del...

    IN PRIMO PIANO