Napoli, feriesce la moglie poi va in ospedale e sfascia tutto: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Picchia la moglie, le ferisce un piede e la porta in ospedale, dopo poco va in escandescenza ed incomincia ad aggredire medici, infermieri e persino il poliziotto del drappello di polizia non prima di aver distrutto il vetro della porta del pronto soccorso.

Il protagonista? E’ un uomo di 27enne originario di Barra che è stato poi bloccato e arrestato dalla polizia.

Il fatto viene raccontato dal dotto Manuele Ruggiero, presidente dell’Associazione Nessuno Tocchi Ippocrate sulla propria pagina facebook: “Questa storia ha del surreale, ma è successa ieri sera intorno alle 23 presso l’Ospedale del Mare di Ponticelli.

    Esistono bestie (con tutto il rispetto per le bestie vere) capaci di picchiare brutalmente una donna ed anche di aggredire medici infermieri e forze dell’ordine, a questo punto non sappiamo più chi può davvero tutelarci! Speriamo che per quest’uomo si aprano le porte di Poggioreale e sia buttata la chiave! Se anche la polizia soccombe sotto le mani di questi delinquenti e allora c’è una unica soluzione ; fare i medici negli Emirati arabi!”.

    Sull’ argomento e’ intervenuto il Segretario generale della Federazione Nazionale Lavoratori Italia, Giuseppe Alviti che ancora una volta ha ribadito che “bisogna militarizzare subito i pronto soccorso prima che scappi il morto visto che le passerelle politiche e demagogiche non incantano più nessuno e fanno più male delle ” Mazzate”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 22 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 22 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato a portare a termine...

    La camorra spara a Pomigliano e Torre Annunziata: bossoli in strada

    La provincia di Napoli è stata scossa da due sparatorie nella serata di ieri. I carabinieri sono intervenuti in due città diverse dopo la...

    Arrestato a Avellino un 30enne per possesso di materiale pedopornografico

    Un uomo di 30 anni residente in provincia di Avellino è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano. L'uomo è stato condannato per...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE