soresa
Pubblicitasoresa

Killer da Napoli per uccidere un albanese: 5 arresti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Stamane, i Carabinieri di Pisa hanno eseguito cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere a Castelnuovo Val di Cecina, Napoli, Casoria, Pescara e in Albania.

Le persone coinvolte, tre italiane e due albanesi, sono accusate, in vario grado, di omicidio premeditato in concorso riguardante l’assassinio di un cittadino albanese in un agguato stradale avvenuto il 18 agosto 2022 a Sasso Pisano, un paese situato nella zona geotermica tra Volterra e Castelnuovo Val di Cecina.

Secondo quanto riportato in una nota dell’Arma, le operazioni odierne sono state condotte con la collaborazione dei comandi territoriali in Abruzzo e Campania, dei funzionari di Eurojust e delle autorità di polizia albanesi.


    Gli arrestati affrontano anche l’accusa di porto illegale di armi da fuoco e di contraffazione di targhe automobilistiche.

    L’operazione, denominata “Kanun,” è il risultato di un lungo lavoro investigativo condotto dal nucleo investigativo di Pisa e coordinato dalla procura per far luce sull’omicidio premeditato.

     Omicidio seguendo il rituale albanese “Kanun”

    Uno degli albanesi indagati avrebbe organizzato l’assassinio come vendetta per la morte del fratello, seguendo un rituale del codice consuetudinario albanese noto come “Kanun.”

    Per compiere l’omicidio, avrebbe reclutato un gruppo di fuoco a Napoli, incaricandolo di uccidere la vittima attraverso una vera e propria esecuzione in strada. L’albanese ucciso fu attirato in un piccolo borgo della provincia di Pisa attraverso una trappola, agevolata anche da un complice albanese noto come “basista.”


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Camorra, Antonio Natale mentre moriva in auto chiese all’amico mandante: “Domè…aiutami…”

    "Domè (Domenico)... aiutami": malgrado fosse gravemente ferito e morente, prima dell'esecuzione finale con un colpo alla testa, il pusher Antonio Natale ancora si fidava...

    IN PRIMO PIANO

    LE NOTIZIE PIU LETTE

    Spalletti e Di Canio, lite furiosa in diretta a Sky: “Parla di Leao e della bandierina…”

    Lite furiosa tra Luciano Spalletti e Paolo Di Canio in diretta a Sky Sport nel corso dell'intervento post partita del tecnico degli azzurri. Il Napoli...

    Era senza patente la giovane mamma di Ponticelli che ha investito e ucciso la figlia di 7 anni

    Era senza parente e aveva deciso di provare a guidare Rosa Palma, 33 anni di Ponticelli, la giovane mamma separata che ieri ha investito...

    Napoli, boicottaggio non riuscito a Peppe Di Napoli

    Un boicottaggio non riuscito nei confronti del primo pescivendolo social napoletano nel giorno della super vendita delle cozze per la famosa e ormai immancabile...