Grande successo per l’alba nella Reggia Caserta

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un risveglio un po’ insolito quello della natura del Parco reale e del Giardino Inglese della Reggia di Caserta all’alba di stamattina.

PUBBLICITA

E per famiglie casertane e turisti che hanno partecipato all’iniziativa “Alba alla Reggia di Caserta”, sfilando tra lecci e canfori, e osservando i ricci e le civette, sentinelle notturne del Museo Verde.

Quasi mille le presenze per un evento che in molti hanno dichiarato magnifico e da ripetere. La frescura del mattino, l’insolita esperienza percettiva, oltre alla bellezza in sé del Complesso vanvitelliano, e le esibizioni del Progetto Sonora alla Castelluccia e nel Giardino Inglese, con suggestivi racconti inframezzati da musiche del XVIII secolo, hanno attratto in tanti, incentivando anche turisti consapevoli a intrattenersi nel territorio casertano durante il fine settimana.

Successo di pubblico c’è stato anche per l’iniziativa “Oltre la Reggia”, che ha registrato oltre 250 iscrizioni, per conoscere, a partire dall’accoglienza degli ospitali padroni di casa dello splendido e curatissimo giardino di Palazzo Cocozza di Montanara, l’antica strada che collegava Casertavecchia con il villaggio Torre, la storia del territorio della provincia di Caserta e scoprire come l’acqua dell’Acquedotto Carolino, dalle sorgenti del Fizzo, alimenta le fontane del Parco reale.

Grande entusiasmo dei visitatori come del personale della Reggia e dei privati, che hanno collaborato con passione e impegno per la perfetta riuscita delle iniziative in questa calda giornata di fine agosto.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE