Napoli, mascherine chirurgiche sulle targhe per sfuggire alle telecamere delle Ztl: 16 denunce

SULLO STESSO ARGOMENTO

Notte di controlli dei Carabinieri nei luoghi maggiormente frequentati della movida di Napoli. Tornano le mascherine chirurgiche per sfuggire alle telecamere dei varchi Ztl. 16 denunce e 5 arresti.

Movida del sabato sera in città e controlli a tappeto dei Carabinieri. Focus sui quartieri collinari dove si concentra una grossa fetta di giovani in cerca di divertimento.

Si parte da Posillipo dove centinaia di persone sono state controllate dai militari della compagnia di Bagnoli. Distribuiti in gran parte lungo via Coroglio, 8 parcheggiatori abusivi sono stati sanzionati e denunciati.

    Tornano le mascherine chirurgiche, non per proteggersi dai virus nell’aria ma dalle telecamere dei varchi ztl. Nei guai un 25enne e una 29enne che avevano applicato la mascherina alle targhe delle loro auto pur di passare indenni lungo il viale che porta all’isolotto di Nisida. Per loro serata rovinata e una denuncia penale.

    Denunciato anche un 42enne posillipino che ha violato la misura degli arresti domiciliari a cui era sottoposto.

    Risalendo la collina, si raggiunge il Vomero. I carabinieri della locale compagnia hanno presidiato tute le strade più affollate, con particolare attenzione alle stazioni della metropolitana.

    Al Vomero giovani di Scampia trovati armati di coltello

    Due le persone denunciate perché trovate armate di coltello, entrambe di Scampia.
    Denunciati due 17enni, sorpresi in sella ad una moto rubata e un 22enne perché alla guida di un fuoristrada senza aver mai conseguito la patente. 37 le borse contraffatte sequestrate ad un 63enne di origini senegalesi: anche per lui una denuncia.

    Arrestato per evasione un 24enne. Ha manomesso il braccialetto elettronico che gli era stato applicato durante la permanenza ai domiciliari ed è uscito di casa.

    Dovrà rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio una 46enne di Napoli, già nota alle forze dell’ordine. Quando è stata perquisita i carabinieri hanno trovato una dose di cocaina e una stecchetta di hashish. E’ ora nel carcere di Pozzuoli.

    3 i provvedimenti notificati ad altrettante persone, tutte rinchiuse al carcere di Poggioreale. Un uomo del 75 è stato raggiunto da un ordine di carcerazione per concorso in tentato omicidio.

    1 anno, 4 mesi e 6 giorni di reclusione quello che dovrà scontare un 34enne di Capodimonte per contrabbando di tabacchi lavorati esteri. 10 anni e due mesi di reclusione il conto per un 39enne della Toscanella per un cumulo di pene.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Napoli, il barman si difende: “Rapporto consensuale”, ma resta in carcere

    Il barman napoletano finito ai domiciliari con l'accusa di avere abusato di una turista britannica a Napoli lo scorso luglio ha risposto al giudice, negando le violenze sessuali. Davanti al gip Carla Sarno, il giovane di 27 anni ha confermato il rapporto sessuale, ma ha sostenuto che sia stato consensuale e caratterizzato da modalità completamente diverse da quelle riportate dalla giovane nella sua denuncia presentata il 13 luglio scorso. Secondo quanto riferito dall'avvocato Roberto Saccomanno, legale...

    De Luca: “La Campania ha investito 1 miliardo e 300 milioni di euro per nuovi treni”

    Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha annunciato con orgoglio che la puntualità dei treni sulla linea Cumana e Circumflegrea ha raggiunto un elevato tasso del 90%, equiparabile a paesi come la Svizzera e la Germania. Questo risultato è stato confermato dal presidente dell'Ente autonomo Volturno, Umberto De Gregorio. La Regione Campania ha investito 1 miliardo e 300 milioni di euro per il rinnovo del parco treni del servizio pubblico locale, presentando sei...

    Valorizzazione dei luoghi di culto e didattica attraverso l’arte a Napoli

    La Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia (Safat) della Pontificia Facoltà Teologia dell'Italia Meridionale (Pftim) presenterà due importanti eventi presso l'Aula Magna della Pftim - Sezione San Luigi a Napoli. Convegno su "Oasi nelle città, recupero e valorizzazione dei luoghi di culto" L'8 marzo si terrà il convegno che tratterà del recupero e della valorizzazione dei luoghi di culto. L'evento sarà un'occasione per approfondire metodi innovativi per la didattica dell'arte e per discutere su...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE