Federalberghi Capri: “Molo Beverello in condizioni disastrose, l’autorità portuale intervenga subito”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Intervenire subito sulle disastrose condizioni del Molo Beverello per mettere ‘in sicurezza’ turisti e pendolari che ogni giorno viaggiano fra Napoli e le isole.

Perché di messa in sicurezza dobbiamo parlare quando si costringe la gente a lunghe attese in fila sotto il sole in un cantiere che sembra non avere più fine”.

E’ l’appello del presidente di Federalberghi Isola di Capri, Lorenzo Coppola, al termine di un week end di fuoco dal punto di vista del clima che fa seguito alla denuncia del regista Enrico Vanzina che si è imbattuto, suo malgrado, nelle precarie condizioni del molo di imbarco napoletano fra lavori in corso e biglietterie ospitate in containers.



    Un week end che fa da preludio al prossimo agosto quando i ‘numeri’ al terminal saranno anche maggiori.

    “Vanzina ha solo messo in evidenza quello che subisce ogni persona che deve giungere sulle isole. Da oltre tre anni le biglietterie delle compagnie che operano anche sulle tratte per una delle isole più famose al mondo sono ospitate in containers, senza considerare i costi dei biglietti che possiamo definire esorbitanti ed emessi anche grazie a un sistema di vendita online che 25 anni fa sarebbe stato vecchio.

    Probabilmente la quasi assenza di concorrenza fra le aziende che operano su Capri non le spinge a migliorare i servizi. Nel 2023 un porto deve essere comodo per chi arriva e pratico per chi parte esattamente il contrario di quello che sono i porti di Napoli e Capri così come quello di Sorrento di cui pure si servono i viaggiatori che si muovono fra Capri e la terraferma”.

    Fin dall’inizio dei lavori, partiti proprio tre anni fa, Federalberghi Isola di Capri aveva denunciato, inascoltata, le criticità che sarebbero emerse sul lungo periodo se non si fossero rispettati i tempi di consegna, cosa inevitabilmente accaduta e oggi chiede ancora una volta all’Autorità Portuale di intervenire con urgenza per ripristinare condizioni di vivibilità nel periodo di transito e sosta per chi deve utilizzare il Molo Beverello.

    E nel contempo definire e far conoscere tempi certi di realizzazione del nuovo terminal per le isole e relative biglietterie in quanto pur trovandosi sulla terraferma, il terminal rappresenta la principale porta di ingresso alle isole del Golfo ed i suoi disservizi ricadono inevitabilmente anche sull’immagine di Capri inficiando la qualità dei servizi forniti dagli imprenditori turistici locali.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Antonello Costa al Teatro Charlot di Pellezzano con ‘Costa Power, il potere del sorriso’

    Antonello Costa porta il suo spettacolo comico "Costa Power, il potere del sorriso" al Teatro Charlot di Pellezzano per una serata dedicata alla risata e all'intrattenimento il 1 marzo alle 21. Lo show promette due ore di magia, comicità e cabaret in un mix irresistibile per allontanare lo stress e l'ansia, regalando al pubblico un momento di puro divertimento e leggerezza. L'artista siciliano presenterà le sue performance più amate insieme a novità assolute come...

    Premio Mia Martini: 30 anni di Musica e Talent

    Le fasi organizzative per la trentesima edizione del Premio Mia Martini sono state ufficialmente avviate. Confermati per questa celebrazione il direttore artistico Franco Fasano e il presidente della commissione artistica Mario Rosini, entrambi riconosciuti nel panorama della Musica Italiana. Anche quest'anno, il Premio accoglierà grandi nomi della musica nazionale e internazionale tra gli ospiti dell'evento, consolidando la sua fama nel settore. Per partecipare alle audizioni, i giovani talenti italiani e stranieri possono inviare le proprie...

    Ufo avvistati a Savona e Loano: l’ufologo Maggioni ipotizza origine extraterrestre

    Nei cieli di Savona e Loano sono stati segnalati diversi avvistamenti di oggetti volanti non identificati (Ufo). I testimoni raccontano di aver visto sfere luminose, sia di giorno che di notte, alcune delle quali riprese in video. L'ufologo Angelo Maggioni, fondatore dell'associazione Aria, esclude spiegazioni convenzionali come aerei, droni o fenomeni naturali. Secondo Maggioni, alcuni degli oggetti avvistati potrebbero essere sfere metalliche grigie in grado di assorbire la luce solare e di muoversi silenziosamente grazie ad una...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE