Escursionista muore cadendo dal Sentiero degli Dei

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sul Sentiero degli Dei, in costiera amalfitana, è stata ritrovata senza vita un’escursionista che è precipitata in un burrone, nella localita’ Nocelle, nel comune di Positano.

Un elicottero del 118, il Felix 2 di Salerno, ha sorvolato la zona per consentire ai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della Campania di calarsi nel punto in cui la donna sarebbe stato localizzata, all’interno di un burrone dell’altezza di circa cento metri.

Ad individuarla lungo il precipizio indicato dalla persona che si trovava con lei, sono stati gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico della Campania con i vigili del fuoco del nucleo SAF (Speleo Alpino Fluviale) calatisi a valle da due diversi elicotteri.

    La ragazza era caduta da notevole altezza e non ha avuto scampo. Le operazioni di ritrovamento, coordinate dal personale della Centrale Operativa Territoriale del 118 di Salerno e Napoli, durate circa due ore, si sono rivelate complesse a causa della difficolta’ di raggiungimento del punto scosceso in cui era finita la ragazza.

    Il magistrato di turno e’ gia’ stato informato dell’accaduto. E intanto torna sotto i riflettori la condizione di sicurezza del sentiero degli Dei battuto annualmente da migliaia di turisti, molti dei quali ignari dei pericoli sul percorso.

    Lo scorso 23 maggio un turista americano precipito’ da un muretto, sempre a Positano. Mori’ dopo 18 giorni all’Ospedale del Mare di Napoli in seguito alle gravi ferite riportate.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE