Napoli, confessione choc della donna che ha ucciso la madre del salumiere tiktoker

Stefania Russolillo, accusata dell'omicidio della 72enne Rosa Gigante, madre...

Napoli, sequestrato autolavaggio abusivo nel Centro Storico

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Polizia Locale di Napoli e’ intervenuta, in seguito ad una segnalazione, in Via Cardinale Seripando per il controllo di un autolavaggio al fine di verificare il possesso delle autorizzazioni dell’attivita’.

PUBBLICITA

Dal controllo effettuato e’ stato accertato che nel locale di circa mq. 60 erano in esecuzione operazioni di lavaggio di un autoveicolo ed alla richiesta degli Agenti l’operatore non e’ stato in grado di fornire alcun titolo autorizzativo.

Si e’ accertato, inoltre, che le acque reflui generati dal lavaggio dei veicoli si immettevano, attraverso una caditoia presente sul pavimento, presumibilmente nella rete fognaria, vista l’assenza di impianti di depurazione. Sulla pavimentazione, inoltre, era presente una botola metallica colma di liquidi di colore scuro e maleodoranti.

A seguito all’ispezione p stato riscontrato anche la presenza di varie attrezzature di tipo professionale tra cui compressori, idropulitrice elettrica, aspirapolvere e varie taniche di prodotti detergenti e lucidanti liquidi.

Pertanto, accertata l’assenza di autorizzazione sanitaria, iscrizione albo artigiani, concessione per il passo carraio e dell’Autorizzazione Unica Ambientale per lo scarico dei reflui industriali speciali e pericolosi, si e’ proceduto a porre sotto sequestro l’intero locale al fine di vietare la prosecuzione della illecita attivita’ e l’alterazione del luogo.

Il trasgressore, di nazionalita’ straniera, cosi’ come previsto dalla vigente normativa, e’ stato accompagnato presso gli uffici per la verifica della posizione sul territorio nazionale.

A carico dello stesso sono stati elevati verbali per le irregolarita’ di carattere amministrativo per la mancanza di iscrizione all’Albo degli Artigiani, la mancanza di autorizzazione sanitaria, la mancanza di concessione di passo carraio e veniva deferito all’Autorita’ Giudiziaria per violazione al D. Lgs. 152/2006 Testo Unico Ambientale.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE