Investe e uccide la figlia dopo una lite: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Mariangela Formica, 54 anni, era andata a trovare i genitori nella loro villa estiva, nelle campagne di Monopoli, nel Barese.

Qui il padre Vincenzo Formica, sulla sua auto l’ha investita, uccidendola in contrada Tavarello. Con quest’accusa l’uomo, 86 anni, gia’ noto alle forze dell’ordine per passati reati, e’ stato arrestato di carabinieri.

Secondo quanto emerso finora, i militari sono intervenuti sul posto dopo una segnalazione al 112, arrivata attorno alle 19.30 di ieri. Il cadavere della donna era riverso nel vialetto che conduce alla villetta privata, su una salita isolata rispetto al resto delle abitazioni presenti del circondario.

    Il personale del 118 non ha potuto che constatare il decesso, mentre la madre della donna, in stato di choc, e’ stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale San Giacomo. Sul posto e’ arrivato anche personale della sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale di Bari, che ha setacciato il viale in cerca di indizi che potessero confermare l’investimento, oltre a tracce sul corpo della donna.

    I vigili del fuoco hanno fatto luce nella zona isolata, durante le operazioni. Nel giro di poche ore gli investigatori, coordinati dal pm della procura di Bari Lanfranco Marazia, hanno fermato il padre della donna, poi condotto in carcere a Bari. Lunedi’, invece, sara’ il medico legale Antonio De Donno, dell’istituto di Medicina legale del policlinico di Bari, a effettuare l’autopsia sul corpo della vittima.

     

    LEGGI ANCHE

    Rapinatore picchiato da commerciante e clienti

    Impazza sui social questo video di una rapina “finita male”. Entra in una ricevitoria armato di pistola e con il volto parzialmente nascosto da un...

    Choc in piazza Carità: 3 minorenni molestate in una sala snack: “Vi do 20 euro se mi fate toccare i piedi”

    Domenica sera un inquietante episodio è avvenuto a Napoli, a Piazza Carità. Mentre tre ragazzine, sugli 11 anni, erano intente a prendere bibite e snack...

    Camorra, stangata ai clan di Pianura: 160 anni di carcere

    Il processo al clan camorristico Esposito-Marsicano-Calone, attivo nel quartiere Pianura, nella zona occidentale di Napoli, si è concluso con condanne pesanti per oltre 160...

    IN PRIMO PIANO