Controlli dei Carabinieri a Ischia e Procida per gli affitti in nero

SULLO STESSO ARGOMENTO

I carabinieri della compagnia di Ischia sono stati impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al monitoraggio dei flussi turistici presso i porti turistici.

L’operazione è stata dedicata anche al contrasto dei fitti abusivi estivi. Durante il servizio straordinario di controllo del territorio per il monitoraggio dei flussi turistici presso i porti turistici e il contrasto ai fitti abusivi estivi, sono stati ottenuti i seguenti risultati.

I carabinieri della stazione di Procida hanno denunciato due persone rispettivamente titolari di un B&B e di una casa vacanze. Entrambi dovranno rispondere di inottemperanza all’obbligo di notifica all’autorità di P.S. delle persone alloggiate presso le rispettive strutture ricettive.

    Non sono mancati i controlli al codice della strada con i militari che hanno denunciato un 26enne del posto per guida in stato di alterazione alcolica. Durante un controllo, infatti, l’uomo è stato fermato a via Giovanni da Procida mentre guidava la propria Fiat Panda risultando positivo all’alcol test con un tasso alcolemico di 1,24 g/l. La patente di guida è stata ritirata.

    Altri casi segnalati sono quelli di un 52enne di Napoli che è stato denunciato in stato di libertà per indebita percezione del reddito di cittadinanza. Durante un controllo in una ditta edile di Procida, l’uomo è stato trovato svolgere irregolarmente l’attività di muratore nonostante fosse beneficiario del reddito di cittadinanza.

    Il titolare di un locale di via Roma è stato sanzionato amministrativamente per la violazione dell’obbligo di diffusione della musica all’esterno del locale oltre l’orario consentito.

    Un 21enne napoletano è stato invece segnalato alla Prefettura di Napoli perché trovato in possesso di una dose di “hashish” durante un controllo a Via San Rocco.

    Nel complesso, durante i controlli, sono stati identificati 261 soggetti, controllati 163 veicoli e elevate 22 sanzioni al codice della strada per circolazione con veicolo senza revisione, guida senza casco, omissione dell’uso delle cinture di sicurezza e circolazione con veicolo privo di assicurazione.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Massa Lubrense, dichiarazione infedele: sequestro beni al titolare della “Fattoria Marecoccola”

    Il Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata ha eseguito un decreto di sequestro preventivo relativo a un'imprenditore indagato per dichiarazione infedele. Il sequestro, di 142.135 euro, è stato emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura della Repubblica. L'imprenditore in questione è il titolare della ditta "Fattoria Marecoccola" con sede a Sorrento. Il sequestro è scaturito da verifiche fiscali condotte dalla Guardia di Finanza di Massa...

    Quarto, barbarie in strada: gatto torturato e ucciso in strada

    La domenica scorsa a Quarto è iniziata con la terribile scoperta di un gatto torturato e ucciso trovato per strada. Il corpo senza vita dell'animale è stato ritrovato sull'asfalto, chiuso in una busta, evidenziando segni di soffocamento e atroci sofferenze. L'associazione Oasi Felina Quarto - NA ha diffuso la notizia tramite la propria pagina Facebook, esprimendo costernazione e indignazione per l'accaduto. L'episodio ha suscitato grande sconcerto e il deputato dell'alleanza Verdi-Sinistra, Francesco Emilio Borrelli, ha denunciato...

    Casarin: “Gli arbitri sono confusi, le regole cambiano troppo spesso”

    L'ex arbitro e designatore Paolo Casarin, attuale opinionista di 'Radio Anch'io Sport' su Radio Rai 1, ha parlato degli errori arbitrali dell'ultimo turno: "Gli arbitri si trovano in una fase complicata, influenzati da frequenti cambiamenti nelle regole che causano confusione e compromettono inevitabilmente il loro giudizio". "Si cerca di rendere il calcio più spettacolare intervenendo costantemente sulle norme per favorire la produzione di gol, ma dubito fortemente che un risultato di 6-0 sia più apprezzato...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE