Napoli, ladro trasfertista arrestato a Barra: deve scontare oltre 4 anni di carcere

Napoli. Ladro trasfertista arrestato dalla polizia a Barra, deve...

In vacanza con la moglie a Bologna, truffa due anziane: arrestato 30enne di Napoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un truffatore seriale, accusato di avere raggirato e derubato almeno due persone anziane in un solo giorno a Bologna, è stato arrestato ieri dalla polizia, che lo ha bloccato in flagrante.

PUBBLICITA

Per incastrarlo è stato utilizzato anche un espediente insolito: un agente si è nascosto nel bagagliaio dell’auto di una vittima, una pensionata di 89 anni che si era presentata all’appuntamento, ed è intervenuto mentre l’uomo si faceva consegnare il denaro.

E’ un trentenne di origine napoletana, con vari precedenti specifici anche per raggiri a persone anziane, uno risalente a pochi giorni fa in Campania. Era in trasferta con la moglie a Bologna, dove aveva preso alloggio in un albergo.

Nei due colpi aveva racimolato un bottino stimato in quasi 50mila euro fra denaro e preziosi sottratti alle due vittime. In mattinata aveva contattato una donna di 86 anni che abita in zona Saffi, nel pomeriggio una 89enne residente in zona San Mamolo.

A entrambe, al telefono ha fatto credere di essere il nipote e ha chiesto un aiuto economico urgente per la madre in difficoltà, in un caso per problemi di salute e nell’altro per un debito da saldare.

La prima gli ha consegnato 4mila euro e quasi un chilo in preziosi e oggetti in oro. Anche la 89enne gli ha inizialmente creduto e ha sborsato 1.200 euro, che però non sono bastati al truffatore che l’ha convinta ad andare alle poste di Piazza Minghetti a prelevare altri 10mila euro.

E’ qui che, mentre era in fila allo sportello, sempre al telefono con il finto nipote, l’anziana si è insospettita e ha chiesto aiuto scrivendo un biglietto che ha consegnato a un’altra utente in coda.

Quest’ultima ha segnalato la cosa agli addetti dell’ufficio postale, che hanno poi avvisato il 113. E’ seguito l’intervento degli agenti del 113 e della squadra Mobile che, poco dopo, sono riusciti a organizzare la trappola che ha portato all’arresto del truffatore.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE