IL BLITZ

Scacco al clan Belforte: 23 misure cautelari

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli su richiesta della Dda partenopea è stata eseguita dai Carabinieri di Marcianise nei confronti di 28 indagati ritenuti appartenenti al clan camorristico Belforte, anche detto dei Mazzacane, attivo nella zona di Marcianise.

Il gip ha disposto la custodia cautelare in carcere per 16 indagati, gli arresti domiciliari per altri 7 e l’obbligo di presentazione giudiziaria per 5 dei destinatari dell’ordinanza. Sono tutti indagati per associazione dedita al traffico di stupefacenti e di numerosi episodi di detenzione e cessione di sostanze stupefacenti, aggravati dal metodo mafioso.

 Falso matrimonio con una cittadina straniera

Ad alcuni sono contestati i reati di estorsione, usura, ricettazione, riciclaggio e anche favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e induzione di falso in atto pubblico, in quanto avrebbero combinato un falso matrimonio tra un cittadino italiano e una cittadina straniera, previo compenso, con lo scopo di far ottenere il permesso di soggiorno e successivamente la cittadinanza italiana.

     Minacce al pentito Claudio Buttone

    In un caso è contestato anche l’oltraggio alla giustizia in quanto Giovanni Buonanno avrebbe minacciato reiteratamente il collaboratore di giustizia Claudio Buttone, al fine di indurre lo stesso Buttone a rendere false dichiarazioni nell’ambito del dibattimento che si stava svolgendo dinanzi alla Corte di Assise di Appello di Napoli in relazione all’omicidio di Andrea Biancur, nel quale Buonanno.

    Le indagini hanno permesso di ricostruire l’attività illecita del clan e in particolare l’attività di spaccio di cocaina, a Marcianise e nei comuni limitrofi fino a far gravitare i propri interessi criminali anche a Milano, trafficando ingenti quantità di cocaina.

    E’ stato ricostruito l’organigramma del sodalizio, la sua struttura e sono stati individuati diversi ”acquirenti stabili” di stupefacente, riuscendo a identificare complessivamente 71 indagati.

    Il provvedimento cautelare si fonda sugli esiti dell’attivita’ d’indagine, protrattasi da agosto 2017 a gennaio 2021, riuscendo a identificare complessivamente 71 indagati. Le diverse attivita’ investigative hanno consentito di accertare l’esistenza di un sodalizio criminale, composto da soggetti dediti alle citate attivita’ illecite, che ha concretizzato una florida attivita’ di spaccio di sostanze stupefacenti, gestito dal clan camorristico ivi operante, ben noto come “clan Belforte o Mazzacane”.

    Le attivita’ dell’associazione dedita all’attivita’ di spaccio di sostanze stupefacente, prevalentemente di tipo “cocaina”, erano consumate principalmente in Marcianise, per poi estendersi nei comuni limitrofi, fino a far gravitare i propri interessi criminali anche a Milano, trafficando ingenti quantita’ di cocaina.



    LIVE NEWS

    Castellammare, il pentito: “Quel giorno non dovevamo uccidere Tommasino ma gambizzare un imprenditore”

    Castellammare. Il pomeriggio del 3 febbraio del 2009 Gino...
    DALLA HOME

    Superenalotto, il jackpot sale a 28,7milioni di euro. Tutte le quote

    Nessun '6' né '5+1' all'estrazione del Superenalotto di oggi. Realizzati otto '5' che vincono 21.533 euro ciascuno. Il jackpot per il prossimo concorso sale a 28,7 milioni di euro. LA COMBINAZIONE VINCENTE Combinazione vincente: 10-14-16-40-50-55. Numero Jolly: 4. Numero Superstar: 31. Queste le quote del Concorso Superenalotto/Superstar n.85 di oggi: Punti...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE