A Piazza Bellini, la Neapolis offesa si nasconde per la vergogna sotto un cumulo di bottiglie

SULLO STESSO ARGOMENTO

Se gli antichi greci potessero vedere il trattamento riservato oggi al ricordo della loro Neapolis magari non l’avrebbero mai fondata o comunque piangerebbero per la rabbia, e tanto anche.

PUBBLICITA

Perché? Questo è quanto denuncia un cittadino, tramite documentazione video al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli: “Qui siamo a piazza Bellini, una piazza storica di Napoli, dove i turisti si fermano a guardare una parte delle mura greche che versano in condizioni pietose, sommersi da cumuli di bottiglie di ogni genere buttate lì dai protagonisti della movida notturna e anche purtroppo da turisti incivili! È una vergogna e non si prendono nemmeno provvedimenti per pulire!”.

Per la questione dei resti delle antiche mura greche diventate una pattumiera, sul quale è già intervenuto più volte, Borrelli ha dichiarato: “Vedere come gli stessi napoletani, ovvero una parte di essi, trattino la storia della propria città fa piangere il cuore, fa rabbia, ci fa vergognare.

    Lo stesso vale per chi visita la città e si comporta in modo indegno. E’ possibile che in queste persone non si smuova nulla dentro nonostante i tanti appelli e le denunce, anche nostre?

    Se le parole non servono, allora bisogna passare ai fatti. Gli incivili vanno puniti, solo così si può tutelare il nostro patrimonio. Se movida vuol dire in alcuni casi anche inciviltà e vandalismo, allora bisogna imporre delle regole e prevedere dei presidi fissi di polizia.”.

    LEGGI ANCHE

    Napoli, coppia di fidanzati morti a Fuorigotta: autista indagato per omicidio stradale

    E' indagato per omicidio strale il 34enne di Napoli che era alla guida della Audi con targa estera che stanotte in via Terracina, poco...

    Preside Iti Caivano: ‘Studiate qui, non andate all’estero’

    "Venite a studiare qui, non andate all'estero, riprendiamoci ciò che è nostro", perché "si può cambiare". Lo ha affermato Eugenia Carfora, preside dell'Iti e Alberghiero...

    Napoli, scontro auto moto in via Terracina: morti 2 giovani

    Sono due giovanissimi - un ragazzo di 23 anni ed una ragazza di 20 - le vittime di un grave incidente avvenuto la scorsa...

    IN PRIMO PIANO