Frana Casamicciola, avviso per sito stoccaggio provvisorio materiale

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il commissario per la Ricostruzione e l’emergenza a Ischia, Giovanni Legnini, ha approvato e diffuso oggi un Avviso Pubblico per individuare sull’Isola di Ischia un sito per lo stoccaggio temporaneo dei materiali recuperati a seguito dell’alluvione del 26 novembre scorso e per i quali manca ancora uno spazio adeguato alla loro raccolta.

L’obiettivo dell’Avviso è quello di sollecitare le manifestazioni di interesse da parte di soggetti pubblici e privati per la cessione provvisoria di terreni o di proprietà per lo stoccaggio dei composti da terre e rocce da scavo risultanti dalla violenta frana di Casamicciola Terme.

L’avviso sarà pubblicato sul sito del Commissario (www.sismaischia.it) e su quelli dei sei Comuni dell’isola. La disponibilità per la locazione dell’area dovrà essere di almeno un anno, con la possibilità che il Commissario delegato possa ridurne la durata a completamento anticipato delle operazioni di smaltimento o di riutilizzazione dei materiali.

    Nell’Avviso Pubblico, inoltre, sono riportate tutte le caratteristiche di idoneità per l’individuazione del sito all’uso richiesto. La valutazione sarà effettuata dalla stessa Struttura Commissariale, di concerto con l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Campania.

    In particolare, le proprietà e i terreni, che dovranno essere localizzate all’interno dei sei Comuni dell’isola di Ischia, devono essere preferibilmente pianeggianti, di una dimensione minima di 4mila mq, lontani dai centri abitati, liberi da arbusti o da qualsiasi intralcio alle operazioni di stoccaggio, nonché privi di rilevanti vincoli archeologici ed idrogeologici.

    Inoltre, saranno esclusi tutti quei siti appartenenti a soggetti che non risultino in regola con la normativa antimafia. I soggetti pubblici e privati che sono interessati potranno far pervenire personalmente, o attraverso il loro delegati muniti di mandato o di procura, la propria manifestazione di interesse, utilizzando il modulo allegato all’Avviso.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    ‘Madame Camorra’ di Giovanni Terzi: presentazione del libro a Salerno

    Il 24 febbraio, alle ore 17:30, presso il Salone Genovesi della Camera di Commercio di Salerno in via Roma, 29, si terrà la presentazione...

    Tampona e fa cadere moto: automobilista denunciato. Ferito gravemente il centauro

    Il 57enne dovrà rispondere delle accuse di lesioni personali stradali a seguito di un incidente verificatosi nella serata del 19 febbraio scorso. Durante la...

    A Scena Teatro workshop con Giuseppe Sartori ‘Premio Stampa Teatro’

    Workshop teatrale con Giuseppe Sartori: "Premio Stampa Teatro" Il “Teatralmente parlando” è il workshop che si terrà presso l'Auditorium del centro sociale di Salerno...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE