Truffa e peculato, sequestro preventivo nei confronti di un dirigente medico cilentano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nei giorni scorsi, su disposizione di questa Procura della Repubblica, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo d’urgenza, finalizzato alla confisca per equivalente, nei confronti di un Dirigente medico del Distretto Sanitario 70 della locale Azienda Sanitaria, per un valore complessivo di oltre 26 Mila euro.

Le indagini, eseguite dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Vallo della Lucania, sono state avviate a conclusione di una verifica fiscale nel corso della quale era emerso che il professionista, dal 2021, aveva stipulato un rapporto di tipo esclusivo con l’ASL di Salerno, in forza del quale era obbligato a sospendere la propria attività privata.

Il medico, in virtù del rapporto di esclusività, era quindi autorizzato a svolgere “attività libero- professionale intramoenia”, presso il suo studio, solo per visite specialistiche prenotate attraverso il CUP (Centro Unico di Prenotazione) Regionale, ed i cui proventi dovevano essere versati direttamente all’Azienda Sanitaria.

    Dall’analisi della documentazione, fiscale e non, acquisita nel corso delle indagini, è emerso che il professionista ha continuato ad esercitare attività di lavoro autonomo, sia presso strutture sanitarie private della Provincia di Salerno, che presso alcuni studi situati fuori Regione.

    Inoltre, i finanzieri, hanno effettuato ulteriori approfondimenti, ascoltando i pazienti e i titolari di studi privati, riuscendo a ricostruire in quali giorni e presso quali centri il medico aveva effettuato le visite a titolo personale.

    L’azione di servizio testimonia la costante attenzione dell’Autorità Giudiziaria e della Guardia di Finanza sul corretto impiego dei fondi pubblici e si inserisce nel più ampio quadro delle attività finalizzate all’accertamento e alla repressione dei reati in danno del Servizio Sanitario Nazionale, e più in generale a tutela dello Stato



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Ritardi fino a 110 minuti per i treni dell’Av sulla tratta Napoli-Roma

    I treni della linea Alta Velocità sulla tratta Napoli-Roma stanno registrando ritardi fino a 110 minuti a causa di un guasto, come riportato da...

    Marigliano, picchia il dirigente Asl che rifiuta di cambiargli il medico di base

    A Marigliano, un uomo di 67 anni è stato denunciato dai carabinieri per aver reagito in modo violento al rifiuto di cambio del medico...

    Mondragone, pusher minacciano il cliente che non acquista droga: arrestati

    Come i mariti che non accettano la fine della relazione coniugale e minacciano le compagne anche gli spacciatori, mossi da sentimenti diversi della gelosia,...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE