Patrizia Maietta sedicesima vittima della strada a Napoli dall’inizio dell’anno

E' la sedicesima vittima della strada a Napoli dall'inizio...

Realtà virtuale, aumentata o mista: le applicazioni più recenti e promettenti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Gli esperti di tecnologia e gli analisti del settore ricerca e sviluppo sono concordi su un fatto: la realtà virtuale e le sue “sorelle” realtà aumentata e mista (miscela di mondi fisici e digitali) saranno il grande trend tecnologico del 2023 e dei prossimi anni. I campi in cui le potenzialità di VR e visori vengono sfruttate sta aumentando a dismisura e molto probabilmente sarà così per molto altro tempo ancora. È il momento di fare il punto della situazione e di scoprire le applicazioni più recenti e promettenti degli universi virtuali.

PUBBLICITA

Impossibile non parlare di applicazioni della realtà virtuale e gaming, settore che fin dagli albori è legato a doppio filo ad ambienti 3D e visori. In tal senso uno degli esempi più recenti e interessanti è quello di PokerStars, portale specializzato che ha appena lanciato la sua suite per il metaverso. Da sempre punto di riferimento per quanto riguarda il poker sportivo, PokerStars si sta distinguendo anche dal punto di vista dell’applicazione delle nuove tecnologie creando ambienti virtuali in cui è possibile rivivere nel dettaglio le atmosfere dei tavoli verdi “reali” usando un semplice visore.

Un altro campo in cui le “nuove realtà” stanno dando prova delle loro potenzialità è quello dell’industria, settore in cui le soluzioni di realtà immersiva vengono applicate addirittura in tre modi diversi. Il primo è quello della formazione con i lavoratori che grazie ai visori hanno la possibilità di formarsi direttamente sul campo eliminando, di fatto, i rischi connessi all’apprendimento nei luoghi fisici come cantieri, fabbriche e ospedali. Notevole anche l’impatto che la VR sta avendo nel comparto della progettazione e dello sviluppo dei prodotti. Oggi i creativi delle aziende hanno la possibilità di sviluppare e testare in remoto un oggetto o un processo aziendale, possono confrontarsi con i colleghi senza muoversi dallo studio di casa e hanno la possibilità di accedere a una enorme mole di dati relativa sia all’oggetto che al contesto. Possibilità inimmaginabili fino a pochi anni fa.

Visori VR, metaverso e ambienti digitali hanno un notevole impatto anche in campo promozionale e di marketing con le grandi aziende della manifattura che iniziano a promuovere il proprio lavoro tramite gli showroom virtuali che si stanno trasformando pian piano in veri e propri punti vendita alternativi.

Intrattenimento e industria, però, non sono gli unici settori in cui la VR si sta facendo strada. Un altro campo in cui i visori stanno diventando sempre più importanti è quello della medicina, sia dal lato medico che da quello dei pazienti. Per gli operatori le simulazioni virtuali sono una grande risorsa nel planning pre-operatorio e nella formazione di tirocinanti e studenti mentre i pazienti possono sfruttarne le potenzialità nei percorsi di riabilitazione a distanza.

Molto probabilmente uno dei campi in cui le nuove tecnologie trovano più terreno fertile è quello della cultura e delle sue varie declinazioni, come abbiamo già visto negli ultimi anni. I visori vengono utilizzati nel mondo del turismo cultuale e in quello dei viaggi, comparto in cui i tour virtuali 3D sono ormai all’ordine del giorno. Sempre più persone apprezzano la possibilità di effettuare visite guidate dei luoghi d’interesse, dei musei e dei monumenti e questo, al contrario di quanto si temeva, non ha alterato il numero di prenotazioni e non ha interrotto i flussi turistici. Allo stesso tempo la VR si sta rivelando decisamente utile nei processi educativi e scolastici trasformando il tradizionale “learning by book” nel ben più diretto, immersivo e coinvolgente “learning by doing”.

L’ultimo campo, forse a sorpresa, in cui realtà aumentata, mista e virtuale si stanno affermando è quello dello sport e del fitness. Stanno infatti aumentando sia il numero di programmi di allenamento intensivo che sfruttano le app di VR e i relativi device, sia le tabelle virtuali di ginnastica posturale e riabilitativa per gli anziani. E allo stesso tempo crescono, sul versante intrattenimento, le trasmissioni di eventi sportivi in 3D con gli amanti delle discipline sportive che possono seguire i loro idoli come se fossero sul posto.

 

CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO
googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE