Personale Ata in servizio con falsi diplomi: 25 denunciati

I Finanzieri del Comando Provinciale di Treviso hanno concluso...

Napoli, Enzo Coccia pizzaiolo per una sera per first lady Usa, ‘Ora la pizza Jill’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Fino alle 22 di ieri sera il signor Enzo Coccia, titolare della pizzeria La Notizia (“un omaggio a Quarto Potere di Orson Welles”), poteva contare tra i suoi clienti vip artisti e campioni del calibro di Roberto Benigni, Paolo Sorrentino e Diego Maradona.

PUBBLICITA

“Anche un ministro francese membro della Bce – ha fatto sapere – ma mai una first lady importante come la signora Biden. E’ di sicuro la più grande soddisfazione della mia vita”.

La chiamata per rifornire l’Executive One Foxtrot con a bordo la signora Jill Biden, di scalo a Capodichino di ritorno da una visita in Kenya, è arrivata alle 20,15 al locale di via Caravaggio.

Inaspettata, ma non casuale, visto che il documentario di Stanley Tucci “Searching for Italy” prodotto per Cnn di cui Coccia è uno dei protagonisti, si è aggiudicato gli Emmy Award, gli Oscar della tv americana.

“Grazie a a quella partecipazione – spiega – io che non parlo una parola di inglese, negli Usa sono diventato famosissimo, al punto che tra qualche settimana sarò lì per una serie di incontri”.

E’ lo stesso Coccia a ricostruire i fatti: “Ieri sera riceviamo questa telefonata alle 20,15 per 19 pizze – 10 margherite e 9 diavola con salame – da consegnare alla base americana di Capodichino per le 21,30. Abbiamo molti clienti americani in servizio in quella base, il pensiero che fossero per un cliente così speciale non ci ha sfiorato nemmeno.

Decido di provvedere personalmente alla consegna. Con un mio collaboratore arriviamo a Capodichino dove la sorveglianza mi ferma e mi impone di allontanarmi per ragioni di sicurezza. Come in un film d’azione vedo a quel punto spuntare alle mie spalle un blindato della polizia americana, da cui scende una persona che provvede al ritiro delle pizze.

Torno in pizzeria e dopo circa un’ora mi viene recapitata una foto con un messaggio su whatsapp che diceva che le mie pizze erano a bordo dell’aereo presidenziale e che erano per la signora Biden.

Non è possibile ho detto. Per me che vengo da un quartiere popolare di Napoli come la Duchesca si tratta della più grande soddisfazione della mia vita”. Prima di andare negli Usa tra un paio di settimane il signor Coccia avrà il tempo di ideare una nuova creazione gastronomica dedicata alla signora Biden:

“La pizza Jill penso di chiamarla. Sto già pensando agli ingredienti, posso anticipare che di sicuro ci sarà il bacon. Gli americani ne vanno matti”.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE