A Capaccio muore 48enne: investita in bici da un furgone

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una donna di 48 anni e’ morta in un incidente stradale avvenuto, questa mattina, lungo la statale 18 all’altezza del chilometro 95 a Capaccio Paestum, nel Salernitano.

Secondo una prima ricostruzione, la donna mentre si recava al lavoro in sella alla propria bicicletta, per cause che dovranno essere accertate, e’ stata travolta da un furgone. Il conducente del mezzo si e’ fermato per prestare soccorso e per allertare i soccorsi.

Quando l’equipaggio del 118 è arrivato sul posto, la donna, originaria della Romania ma residente a Capaccio Paestum, era gia’ deceduta. I rilievi sono affidati ai carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal capitano Fabiola Garello.

    Il pm della procura di Salerno ha disposto l’esame esterno sulla salma, che e’ sotto sequestro. Il traffico, lungo la Ss 18, ha subito rallentamenti in entrambe le direzioni.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Quasi 500 i detenuti minori e giovani adulti in Italia, mai così tanti dal 2012

    Il numero complessivo di giovani detenuti nei 17 istituti penali per minorenni presenti nel Paese ammonta a 496, tra cui 13 donne (pari al...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Casoria, 60 chili di droga nascosti nel vano lavanderia: arrestati padre e figlio

    I due incensurati di 62 e 25 anni sono stati trovati in possesso di ben 60 chilogrammi di marijuana

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE