Torna la truffa del rendez moi a Napoli: ‘presi’ 250 euro ad un fruttivendolo. Il video

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si chiama Rendez moi ed è una truffa che va avanti da anni e che miete numerose vittime tra i commercianti.

Con una girandola di parole, che mandano in confusione, e repentini movimenti delle mani si lascia credere ai commercianti di aver sborsato una cifra superiore a quella che si è data loro in realtà ricevendo, quindi, un resto molto superiore a quello dovuto.

Ne è stata vittima, lo scorso 10 dicembre, il titolare di un negozio di frutta a verdura di Napoli. A denunciare la vicenda è stato il figlio dell’uomo che si è rivolto al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli: “Quell’uomo ha truffato mio padre di 250 euro. Se facciamo girare il video magari lo individuano e lo fermano prima che possa truffare altre persone. Noi lo abbiamo denunciato.”.

    “Abbiamo girato le immagini alla forze dell’ordine affinché si possa chiarire la vicenda ed identificare l’uomo.”- ha dichiarato Borrelli- ”Chiediamo la massima attenzione su queste truffe, soprattutto in questo periodo natalizio dove in alcune zone i negozianti, essendo molto indaffarati, facilmente potrebbero essere raggirati da individui senza scrupoli.”



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE