Il sindaco Manfredi a Radio Crc: “Stadio Maradona, il momento è giusto per migliorarlo”

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Gaetano Manfredi, sindaco di Napoli.

“Napoli-Eintracht? E’ andata bene, ma a volte giocare con squadre che consideriamo più deboli diventa pericoloso perché si abbassa la tensione. L’Eintracht l’anno scorso ha fatto un’ottima stagione, quest’anno una buona qualificazione per cui bisogna metterci sempre grande attenzione.

Il calcio Napoli rappresenta una grande immagine per la città, soprattutto questo Napoli che gioca bene, valorizza tanti giovani ed ha una gestione molto efficiente, quella di De Laurentiis. Questo Napoli rappresenta per la nostra città un bellissimo biglietto di visita e l’esperienza europea credo che valorizzerà ancora di più la città. Un Napoli forte in Europa è una città forte in Europa.

    Lo stadio di Fuorigrotta è storico, credo che con la società si debba fare un intervento importante, una copertura e questo può essere il momento giusto perchè con una squadra che va molto bene, si ottengono più facilmente capitali e risorse da investire.

    La Federazione già stava lavorando in prospettiva di una candidatura italiana per gli europei e mi auguro che il nuovo Governo voglia continuare su questa strada. Napoli partecipa a questa idea per avare un sostegno nazionale per il rinnovamento degli stadi. Ne riparlerò con il nuovo Governo, con Abodi che gode della mia stima.

    Abbiamo l’esperienza di Madrid, Barcellona, Monaco in cui gli stadi vivono tutta la settimana, sono grande attrattori. Napoli ha una grande storia ed una grande passione calcistica e con un buon quadro finanziario si possono trovare soluzioni possibili, il sostegno governativo però è importante.

    Lo stato di salute del Comune? E’ un malato che sta migliorando. Il patto firmato col Governo ci sta dando una prima agibilità finanziaria. Siamo impegnati in questo concorso perché il personale è ridotto e anziano e se riusciremo a trovare giovani bravi da inserire nell’amministrazione e sistemare la situazione del bilancio avremo quell’agibilità finanziaria e quelle competenze per migliorare i servizi e dare risposte ai cittadini trasformando complessivamente la città di Napoli.

    Stiamo migliorando a poco a poco la città, la stazione è già migliorata, ma c’è ancora tanto da fare, così come sulla zona aeroporto e del porto. Ce la metterò tutta e insieme riusciremo sicuramente a fare bene”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Tampona e fa cadere moto: automobilista denunciato. Ferito gravemente il centauro

    Il 57enne dovrà rispondere delle accuse di lesioni personali stradali a seguito di un incidente verificatosi nella serata del 19 febbraio scorso. Durante la...

    Mostra ‘Incisioni…naturalmente’ di Vittorio Avella a Napoli

    Mostra "Incisioni...naturalmente" di Vittorio Avella a Napoli Vittorio Avella porta la sua mostra "Incisioni...naturalmente" a Napoli, dopo vent'anni, presso la galleria Frame Ars Artes...

    Quali sono le squadre di Serie A più in forma nell’ultimo mese?

    A dominare la classifica generale delle statistiche dell’ultimo mese sono Atalanta e Inter, mentre al terzo posto c’è il Bologna. La Roma entra nella...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE