google news

Scippatore seriale a soli 22 anni: ai domiciliari a Pozzuoli

Pasquale Esposito, scippatore seriale di Pozzuoli, continuava ad uscire e a fare scippi. I carabinieri hanno anche arrestato il pusher Francesco Lo Monaco di 21 anni

    Era ai domiciliari per scippi e rapine ma continuava ad uscire e a compiere reati. Ma torna agli arresti domiciliari. E’ la storia di un giovane di 22 anni di Pozzuoli.

    La Compagnia Carabinieri di Pozzuoli ha dato, infatti, esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari – emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su proposta della locale Procura della Repubblica – nei confronti di Pasquale Esposito, gravemente indiziato di aver commesso una rapina e due scippi, nei mesi di marzo e maggio del corrente anno.

    L’attività investigativa, condotta dalla Stazione Carabinieri di Pozzuoli, ha permesso di acquisire gravi indizi di reità nei confronti del giovane di 22 anni che in tutti e tre gli episodi sottraeva con violenza alle vittime, due delle quali minorenni, i telefoni cellulari e alcuni monili in oro, che venivano dallo stesso immediatamente venduti in un Compro Oro della cittadina flegrea.

    Quest’estate, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Flegrea avevano dato esecuzione a ulteriore ordinanza di misura cautelare emessa nei confronti di Pasquale Esposito dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, per analogo reato, provvedimento per il quale il predetto si trovava recluso presso la propria abitazione.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Agguato a Secondigliano: ferito il figlio del boss

    Ora i carabinieri continuano le indagini per accertare se abbia avuto complici durante la commissione dei reati. Il titolare del compro oro che ricettava i monili in oro rubati è stato denunciato.

     Pozzuoli, arrestato pusher di 21 anni

    E sempre a Pozzuoli i carabinieri della  locale stazione hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Francesco Lo Monaco, 21enne del posto e già noto alle forze dell’ordine.

    Durante una perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto 27 stecchette di hashish per complessivi 46 grammi e mezzo di stupefacente. In casa anche materiale per il confezionamento delle dosi. Lo Monaco è stato sottoposto ai domiciliari, in attesa di giudizio.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV