Il figlio non gioca, genitore minaccia dirigente delle giovanili dell’Avellino: “Ti taglio la testa”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Genitore minaccia dirigente dell’Avellino, il caso – “Ti taglio la testa e la metta in valigia”. La Questura di Avellino sta indagando sulle minacce che un genitore ha rivolto al dirigente del settore giovanile dell’Avellino Calcio, “colpevole”, insieme all’allenatore della formazione Under 17, di tenere in panchina il proprio figlio.

Il grave episodio è accaduto durante la partita con i pari età della Viterbese, finita 2-2, disputata ieri sul campo di Venticano. Il dirigente, Giuliano Capobianco, ha presentato una denuncia dopo che, in seguito alle minacce, l’uomo ha anche tentato di aggredirlo. Il giorno precedente, sugli spalti del “Partenio-Lombardi”, un altro genitore, padre di un ragazzo non più tesserato con l’US Avellino, aveva insultato e colpito con un pugno, andato a vuoto, un giornalista dell’ufficio stampa, a sua volta accusato di non aver valorizzato le qualità calcistiche del figlio.

Il presidente dell’US Avellino, Angelo Antonio D’Agostino, ha espresso solidarietà e sostegno ai propri tesserati. Sul caso è intervenuto il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli. “E’ vergognoso e inqualificabile – scrive – che genitori di giovani calciatori arrivino a minacciare il responsabile del club nel quale gioca il figlio perché quest’ultimo non viene fatto giocare. La Lega Pro condanna senza se e senza ma questi episodi di violenza agli antipodi con i principi fondamentali del nostro calcio. Ci auguriamo – conclude Ghirelli – che la giustizia ordinaria faccia i giusti approfondimenti del caso”.




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Al via il web show ‘Casa dei figli di Mouse’: la sfida degli influencer. Tutti i partecipanti

Il countdown è terminato: "La casa dei figli di Mouse" è pronta a sollevare il sipario e accogliere il suo afflusso di influencer e tiktoker. A partire dalle 21 dell'11 marzo, la diretta sulla pagina social ufficiale www.figlidimouseofficial.it darà il via a uno spettacolo che vedrà protagonisti 12 tiktoker con milioni di follower. Enzo Bambolina, con i suoi 332.000 follower su TikTok, agirà come coordinatore, avendo il compito di mettere a proprio agio, ma anche...

Ischia e Procida: 4 denunce e sequestri di droga

I Carabinieri della compagnia di Ischia e Procida hanno svolto un'operazione a largo raggio nei porti commerciali e lungo le principali arterie stradali delle due isole. Un 50enne di Chiaiano è stato denunciato per ricettazione. L'uomo è stato trovato in possesso di un portafogli rubato in mattinata a una turista. Il portafogli conteneva documenti e carte di credito ed è stato restituito alla legittima proprietaria. I Carabinieri hanno inoltre proposto il 50enne per l'applicazione del...

Aversa, deposito di gas GPL senza autorizzazione: denunciato un 58enne

I carabinieri hanno scoperto e sequestrato un deposito abusivo di bombole di gas GPL gestito da un cittadino di 58 anni nella sua proprietà ad Aversa. Durante l'intervento, è emerso che il deposito non aveva alcuna autorizzazione e mancava dei requisiti minimi di sicurezza. Nel corso dell'ispezione, sono state rinvenute diverse bombole di GPL, alcune delle quali piene e dotate di tappo di sicurezza, insieme a un'attrezzatura rudimentale per il riempimento delle bombole. È emerso che...

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE