Napoli, in 4 su uno scooter con 2 bimbi e senza casco, insultano Borrelli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli, in 4 su uno scooter con 2 bimbi e senza casco girano per il Lungomare e invece di vergognarsi, insultano il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

In quattro su uno scooter: un uomo, la moglie e due bambini senza casco. Li ha incrociati a Napoli, a Mergellina, il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che si trovava li’ – pochi giorni dopo un incidente in cui e’ morto un piccolo di 4 anni che era in motorino con suo padre – proprio per documentare il diffuso fenomeno dei bambini e dei neonati trasportati su moto o scooter senza dispositivi di sicurezza e cautele.

Mezzi affollati da intere famiglie, con 2 o 3 bambini, anche piccolissimi, in sella. Alla vista del consigliere, il centauro alla guida lo ha pesantemente insultato. Borrelli ha presentato denuncia.

    “Il signore e’ passato davanti a me – ricostruisce l’esponente dei verdi – mentre stavo denunciando il delirio di incivili e i tanti genitori che circolano in 3 o 4 con bambini e neonati senza casco e lui invece di vergognarsi, dato che trasportava oltre alla moglie anche due bambini piccolissimi senza casco, mi ha la lanciato un insulto proprio davanti ai suoi figli vantandosi anche di andare in 4 in scooter.

    Abbiamo denunciato questi due genitori incoscienti e sconsiderati affinche’ gli si possa dare una lezione e la loro vicenda serva da esempio ad altri. Il problema, pero’, non puo’ essere risolto cosi’, i controlli latitano cosi come anche dei veri deterrenti. Questo tipo di genitori andrebbe sempre denunciato perche’ mette a rischio la vita dei figli che vengono educati al non rispetto delle regole, alla violenza verbale e fisica e a comportamenti incoscienti e pericolosi”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Controllo del territorio al campo rom a Qualiano

    Questa mattina, la locale stazione dei carabinieri di Qualiano ha condotto un'operazione di controllo del territorio all'interno del campo rom "ex Costagliola". Durante l'operazione, sono...

    Operaio schiacciato da un macchinario nello stabilimento Stellantis di Avellino

    La vittima aveva 52 anni ed era originaria di Acerra. Si chiama Domenico Fatigati

    Salerno, al Teatro delle Arti Andrea Perroni in ‘La fine del mondo’

    Sabato 24 febbraio in scena per Che Comico al teatro delle Arti, Andrea Perroni con il suo nuovo spettacolo 'La fine del mondo'. All’orizzonte altri...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE