Controlli straordinari della Polizia di Stato nelle principali stazioni ferroviaria

1.640 persone identificate (di cui 187 con pregiudizi di polizia e 170 stranieri); 1 persona denunciata a piede libero per violazione a provvedimenti di polizia (DACUR); 2 minori rintracciati; 12 contravvenzioni elevate; 34 pattuglie impiegate nelle stazioni ferroviarie e a bordo treno; 25 località sensibili presidiate di cui 18 stazioni e 4 servizi antiborseggio. Questi […]

google news

1.640 persone identificate (di cui 187 con pregiudizi di polizia e 170 stranieri);
1 persona denunciata a piede libero per violazione a provvedimenti di polizia (DACUR);
2 minori rintracciati;
12 contravvenzioni elevate;
34 pattuglie impiegate nelle stazioni ferroviarie e a bordo treno;
25 località sensibili presidiate di cui 18 stazioni e 4 servizi antiborseggio.

Questi i risultati dei controlli straordinari attuati nella giornata del 16 agosto 2022 dalla Polizia Ferroviaria di Napoli nelle stazioni ferroviarie sui treni nell’ambito dell’operazione RAIL SAFE DAY. Controlli svolti nel quadro del piano nazionale di controlli straordinari disposti dal Dipartimento di P.S. e finalizzata a contrastare comportamenti anomali e impropri di viaggiatori indisciplinati o l’indebita presenza di soggetti che gravitano in ambito ferroviario, spesso dediti ad attività illecite.

L’operazione, anche alla luce del maggior afflusso di viaggiatori che notoriamente si registra in concomitanza delle festività di Ferragosto, ha visto impiegati circa 70 uomini e donne della Polizia di Stato che hanno assicurato interventi mirati oltre che nelle Stazione F.S. di Napoli Centrale anche negli scali ferroviari più importanti della Campania.

Grazie ai sistemi di geolocalizzazione delle pattuglie e la remotizzazione delle immagini degli impianti di videosorveglianza, le attività sono state costantemente monitorate dal Centro Operativo del Compartimento Polizia Ferroviaria grazie anche alla collaborazione del personale del Presidio F.S. di Protezione Aziendale che, attraverso l’utilizzo di moderni impianti di videosorveglianza e alle attività di controlleria e filtraggio, implementa l’intero dispositivo di sicurezza.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Tentato omicidio, si costituisce il nipote di Lady Camorra

Il 19enne Gennaro Musella nipote di lady camorra, Maria Licciardi è stato irreperibile per due giorni. Aveva tentato di uccidere un 24enne di Giugliano al termine di un torneo di calcetto e poi ferito i due fratelli con la complicità del padre Giuseppe Musella, già in carcere

A Benevento busta con proiettile e minacce al direttore generale dell’Asl

Solidarietà da parte di Fimmg e dell'Ordine dei Medici di Napoli

Un posto al sole anticipazioni, 7 ottobre 2022: Lia è una Palladini?

Chi è davvero Lia? Continuano i dubbi sulla cameriera di casa Ferri, indagata insieme a Lara

A Bagnoli incendio al Lussy Caffè, a Posillipo fiamme a un’auto

Due incendi nella notte a Napoli: i carabinieri indagano sulle cause

IN PRIMO PIANO

Pubblicita