Caserta, manca la barella per la figlia e aggredisce l’infermiere

Caserta. Ancora un episodio di aggressione ai danni di dipendenti delle strutture ospedaliere in Campania. E’ accaduto all’ospedale civile di Caserta dove il padre di una paziente ha aggredito un infermiere perché mancava  la barella per la figlia.A scatenare l’ira di un uomo la mancanza di una barella per la figlia. A farne le spese […]

google news

Caserta. Ancora un episodio di aggressione ai danni di dipendenti delle strutture ospedaliere in Campania.

E’ accaduto all’ospedale civile di Caserta dove il padre di una paziente ha aggredito un infermiere perché mancava  la barella per la figlia.A scatenare l’ira di un uomo la mancanza di una barella per la figlia.

A farne le spese è stato un infermiere impegnato nel triage. Il genitore accompagnava la figlia colta da malore improvviso e forse la tensione dovuta alla preoccupazione, forse le lunghe attese, forse la mancanza di attrezzature l’uomo si è lasciato prendere dalla rabbia e ha dapprima preso a pugni un vetro del triage e poi ha rivolto la sua ira a un malcapitato infermiere che nonostante le rassicurazioni a quanto pare sarebbe stato aggredito.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Scoperta al Borgo Marinari officina nautica abusiva

 Nel corso dei controlli la polizia ha scoperta l'officina abusiva e ha denunciato il proprietario. Scoperto anche un ristorante abusivo

Ruba in un supermercato a Ischia, preso da poliziotto cliente

Il poliziotto lo ha raggiunto all'esterno del market e, dopo una colluttazione, lo ha bloccato, grazie anche all'ausilio di una voltante subito intervenuta.

Superenalotto, realizzato un 5 da 261mila euro

Il jackpot a disposizione del '6' per il prossimo concorso raggiunge l'ennesima cifra record di 281,1 milioni di euro.

IN PRIMO PIANO

Pubblicita