Allerta Meteo Campania, nel pomeriggio temporali nella zona vesuviana e in Costiera

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ ancora allerta meteo Campania. La Protezione Civile della Regione Campania, ha un avviso di criticita’ idrogeologica di colore Giallo, valido dalle 14 alle 21 di oggi.

L’allerta riguarderà la Campania centro-settentrionale e in particolare sulle seguenti zone: 1,2,3,4 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Alto Volturno e Matese; Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Alta Irpinia e Sannio).

I temporali potranno essere improvvisi, forti e localizzati: i fenomeni sono infatti caratterizzati da rapidita’ di evoluzione, incertezza previsionale ed essere temporanei ma intensi.



    Per questo potrebbero determinare grandinate, fulmini, danni alle coperture, caduta di rami o alberi ed essere accompagnati da raffiche di vento. Si prevede anche un conseguente rischio idrogeologico per temporali: sono possibili allagamenti, ruscellamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, scorrimento delle acque nelle sedi stradali, caduta massi e occasionali fenomeni franosi legati a condizioni particolarmente fragili del territorio.

    La Protezione Civile della Regione Campania raccomanda agli enti competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni previsti in ordine al rischio idrogeologico per temporali, in linea con i rispettivi Piani comunali.

    Si raccomanda altresi’ di controllare la corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e degli altri possibili fenomeni atmosferici (grandine) nonche’ di prestare attenzione ai successivi avvisi della Protezione Civile.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Torre del Greco, sequestro beni a revisore contabile: omessa dichiarazione

    Nel contesto di un'operazione condotta dal Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata, è stato eseguito un sequestro preventivo di 333.421,03 euro nei confronti di un revisore contabile con studio a Torre del Greco. L'azione è stata autorizzata dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura della Repubblica. Le accuse a carico del revisore contabile includono dichiarazioni infedeli e omissioni di dichiarazione. L'indagine condotta dalla Compagnia della Guardia...

    Traffico rifiuti tra Lazio e Campania, due arresti e sequestro 860mila euro

    Nell'ambito di un'operazione condotta dalla Procura di Roma e eseguita dalla Polizia Ferroviaria del Compartimento di Roma e dai Carabinieri Forestali del Nipaaf del Gruppo Carabinieri di Viterbo, sono stati arrestati due individui e sequestrati circa 860mila euro. L'attività di indagine si è concentrata sul traffico illecito di rifiuti metallici, in particolare piombo e rame, tra la provincia di Viterbo e la provincia di Caserta. Le attività organizzate per il traffico illegale dei rifiuti coinvolgevano...

    ‘Un Fantasma a Napoli’, presentazione del nuovo romanzo di Carlo Animato alla Feltrinelli di Piazza dei Mart...

    Il prossimo mercoledì, alle 18, presso la libreria Feltrinelli di Piazza dei Martiri, verrà presentato il romanzo "Un fantasma in pretura, ovvero l’anno in cui a Napoli sfrattarono l’Aldilà" dell'autore Carlo Animato. Il libro narra di un caso singolare realmente accaduto agli inizi del XX secolo, riguardante una presunta infestazione paranormale in un antico palazzo dei Quartieri Spagnoli a Napoli. La vicenda, che coinvolse preti, autorità e giornalisti, si concluse con un processo in tribunale...

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE