Truffe agli anziani nel Tarantino: in manette coppia di napoletani

Truffe agli anziani nel Tarantino: in manette coppia di napoletani arrestati dai carabinieri di Martina Franca. Un uomo e una donna di 27 anni, residenti nella provincia di Napoli, sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Martina Franca in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Taranto […]

google news

Truffe agli anziani nel Tarantino: in manette coppia di napoletani arrestati dai carabinieri di Martina Franca.

Un uomo e una donna di 27 anni, residenti nella provincia di Napoli, sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Martina Franca in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Taranto su richiesta della Procura per quattro truffe ai danni di sei persone anziane e per furto aggravato in abitazione.

Il modus operandi è risultato sempre lo stesso: prima una telefonata da parte del “finto nipote”, che lasciava presagire un pericolo imminente ai danni di un parente, chiedendo ingenti somme di denaro per evitare conseguenze peggiori; poco dopo, la presentazione presso l’abitazione della vittima da parte di un amico/avvocato del finto nipote per il recupero della somma e di quant’altro di valore in disponibilità degli anziani.

Il provvedimento restrittivo costituisce l’epilogo di una complessa attività d’indagine che ha avuto inizio a marzo 2022, a seguito di vari episodi avvenuti nella provincia ionica. Una prima truffa è stata realizzata a Martina Franca ai danni di due anziani, che consegnarono ai malviventi circa 7000 euro in contanti.

LEGGI ANCHE  Napoli, i carabinieri setacciano le strade di Fuorigrotta e Pianura.

A San Giorgio Jonico due coniugi ottantenni consegnarono ai truffatori un’ingente somma di denaro custodita nella cassaforte, ma anche tutti i gioielli in loro possesso e la carta Bancoposta, per un totale di circa 3000 euro.

Ed ancora: una 78enne pensionata di Sava denunciò di esser stata derubata di circa 3800 euro e monili in oro e a distanza di pochi giorni una vedova di 91 anni di Manduria si recò dai carabinieri per denunciare di essere stata vittima di una truffa: in quest’ultimo episodio, la vittima aveva consegnato nelle mani dei due arrestati ben 24 mila euro e monili in oro per un valore stimato di circa 15mila euro. I due arrestati sono stati condotti rispettivamente alle case circondariali di Napoli-Poggioreale e Pozzuoli.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Fs, in un libro a fumetti la storia del museo di Pietrarsa

Graphic novel scritta da Elia Munaò e disegni di Elia Mazzantini

Nasce portale web delle Quattro Giornate di Napoli

Iniziativa nata grazie alla collaborazione tra l'Archivio di Stato, Anpi, l'istituto Vera Lombardi e e l'Archivio Gianmaria Lembo

Elezioni 2022, tra new entry e grandi esclusi sono molte le novita’

Elezioni 2022, dall'esclusione di Emma Bonino al ritorno del Cav, in e out della XIX legislatura

Riconversione ospedale di Maddaloni: decissione dell’Asl

L'ospedale di Maddaloni verso la riconversione. Entro il 31 ottobre riaprono Ps e vari reparti

IN PRIMO PIANO

Pubblicita