Acerra, minacce e spari in strada: arrestato 19enne

Acerra. Ieri mattina, ad Acerra, gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato di Nola hanno arrestato, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Nola su richiesta della locale Procura, C.C., pregiudicato di 19 anni, gravemente indiziato dei reati di detenzione e porto abusivo di arma comune da […]

google news
pompei maltratta familiari
foto di repertorio

Acerra. Ieri mattina, ad Acerra, gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato di Nola hanno arrestato, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Nola su richiesta della locale Procura, C.C., pregiudicato di 19 anni, gravemente indiziato dei reati di detenzione e porto abusivo di arma comune da sparo in luogo pubblico, minacce aggravate e danneggiamento aggravato.

Il destinatario del provvedimento restrittivo si sarebbe reso responsabile di due distinti episodi, in occasione dei quali avrebbe posto in essere gravissimi atti intimidatori con l’utilizzo di un’arma da fuoco.

Nel primo caso, l’uomo avrebbe esploso alcuni colpi di pistola in direzione di un’autovettura parcheggiata, all’interno della quale vi erano due soggetti con i quali lo stesso aveva avuto precedenti diverbi per ragioni personali.

Nel secondo caso, avrebbe minacciato un uomo, puntandogli una pistola alla tempia e intimandogli di non avere più alcun tipo di rapporto con le due persone vittime del primo episodio intimidatorio.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Movida a Napoli, sosta selvaggia e parcheggiatori abusivi a Chiaia e al Vomero

Controlli della polizia a Napoli: sosta selvaggia e parcheggiatori abusivi nei quartieri Chiaia e Vomero durante la movida

La tragedia contaminata, la sfida del regista Antonello De Rosa in scena con 30 stagisti e l’attrice Margherita Rago

In scena venerdì 7 e sabato 8 ottobre nelle sale del Museo Diocesano

Il grido dei piccoli studenti di Melito: “Non lasciateci soli”

Stamane la proteste delle mamme: "Quella coltellata ha ferito tutti noi"

Prof ucciso a Melito, il ricordo dell’amico su Fb: “Accoglieva il disagio sociale”

Il professore Raffaele Virgilio ha pubblicato ieri sera un commovente post sul gruppo Fb "Melito Futura". Il ricordo del suo migliore amico Marcello Toscano

IN PRIMO PIANO

Pubblicita