google news

Maddaloni, nell’ex cava Cementir nascerà un parco a tema

Maddaloni. Sarà il sito dell’ex cava Cementir di Maddaloni, ora di proprietà della Colacem S.p.A, […]

PUBBLICITA

Maddaloni. Sarà il sito dell’ex cava Cementir di Maddaloni, ora di proprietà della Colacem S.p.A, […]

Maddaloni. Sarà il sito dell’ex cava Cementir di Maddaloni, ora di proprietà della Colacem S.p.A, della famiglia Colaiacovo, ad accogliere ‘Ludo & Felix’, il nuovo parco a tema, dalla doppia anima, ludica e culturale. È stata, infatti, avviata la trattativa per l’acquisizione di 140 ettari dell’area, che renderanno ‘Ludo & Felix’ il primo parco per superficie in Europa.

Si sta lavorando, annuncia una nota, all’accordo commerciale, non ancora concluso, che comprenderà un investimento di circa 40 milioni di euro, dal quale saranno detratti i costi di bonifica e smaltimento. Entro i primi di agosto sarà definitivamente conclusa la vendita e firmato il compromesso con la Colacem.

Si tratta di un grande polo turistico, che includerà intrattenimento, cultura e shopping e che sarà realizzato grazie ad un budget totale stimato di 500 milioni di euro. Entro il 15 luglio sarà costituita la Ludo S.p.A, società proprietaria del parco, che si affiancherà alla Felix S.r.l, società di servizi, che si occuperà anche della vendita e affitto degli spazi commerciali. Già a disposizione delle aziende interessate l’indirizzo mail marketing@turismofelixlavoro.it, al quale rivolgersi per avere tutte le informazioni.

Le quote societarie della Ludo S.p.A saranno destinate per il 40% ad azionariato popolare, con l’emissione di 200mila azioni di 1.000 euro ciascuna, che daranno diritto allo status di socio del parco ed a tutta una serie di privilegi che ne conseguiranno. Ad ogni socio sarà anche destinato un NFT (non-fungible token), un file digitale che ha la caratteristica peculiare di essere unico, non replicabile e certificato.

Prosegue, intanto, la raccolta dei curricula per il personale che sarà assunto nel parco, si stimano circa 3000 dipendenti a regime. Sono già arrivati circa 14mila curricula per tutte le mansioni e settori di impiego all’interno della struttura. Dal 30 giugno, termine per l’invio delle candidature, partirà la selezione. Tutti i candidati, in possesso dei requisiti richiesti, avranno diritto ad essere esaminati. Dopo la prima selezione la Master e Formazione s.r.l. si occuperà dei corsi di formazione obbligatori e propedeutici per tutti i dipendenti.

Con la volontà di rivalutare l’area della provincia casertana e riqualificare il territorio coinvolgendo attivamente la popolazione, la Società ha deciso di dare un’ulteriore impronta ambientale e sociale, lanciando una call to action alla comunità locale. Tutti i cittadini sono infatti chiamati a donare una pianta, che servirà ad abbellire e rendere ancora più “green” la struttura e che sarà successivamente etichettata, identificandola con il nome di chi l’ha donata, che riceverà a sua volta una targhetta identificativa. I lavori per la realizzazione del progetto partiranno a settembre.

Già da questo periodo l’area del parco sarà aperta e liberamente a disposizione dei cittadini, tutti i sabati e domeniche ed alle comunità religiose locali per lo svolgimento di alcune funzioni e celebrazioni. Dal 20 al 22 settembre si terrà inoltre un grande evento per la posa della prima pietra, al quale parteciperanno le Istituzioni, locali e nazionali, durante l’evento saranno nominati i soci onorari e consegnata ad ognuno di loro una quota azionaria.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

spot_img
PUBBLICITA

LE ULTIME NOTIZIE

TREND NEWS

Napoli, imprenditore del Nord a Francesca: “Ti pago il viaggio, ma devi imparare a comportarti”

Napoli. "Devi imparare a venderti meglio, devi imparare a comportarti con gli imprenditori in modo completamente diverso". Le parole dell’imprenditore Gian Luca Brambilla che...

Pianura, il cadavere ritrovato è di Andrea Covelli: ma la famiglia non ha voluto riconoscerlo

E' di Andrea Covellii il cadavere ritrovato nel tardo pomeriggio nelle campagne di Pianura anche se la famiglia non ha voluto riconoscerlo. Sul cadavere, in...

Mezzo pesante si ribalta, code sulla Caserta-Salerno

Mezzo pesante si ribalta, code sulla Caserta-Salerno. Chiuso al traffico tratto tra Palma Campania e Nola E' stato temporaneamente chiuso al traffico il tratto compreso...

CRONACA DI NAPOLI

Camorra a Pianura, arrestato il ricercato Cesare Divano

Pianura. Uno spacciatore 'autonomo', non nel sistema ma che dal sistema doveva prendere droga e avere il permesso di spacciare. Come un libero professionista...
spot_img