In Perù una donna si risveglia nella bara ma muore poco dopo in ospedale

SULLO STESSO ARGOMENTO

Indice del contenuto

Una donna è stata “resuscitata” quando stava per essere sepolta in un cimitero. Secondo alcuni rapporti  si tratterebbe di un caso “incredibile” di catalessi.

Questa incredibile storia , riportata anche da Fanpage.it, è accaduta in Perù dove una giovane di 36 enne,  Rosa Isabel Céspedes Callaca, lo scorso fine settimana è stata coinvolta in un incidente stradale sull’ autostrada Chiclayo-Ferreñafe assieme ad alcuni componenti della sua famiglia .

Portata nell’ ospedale regionale  del Lambayeque,  data la gravità delle ferite riportate , viene dichiarata morta insieme al cognato. Ma durante i funerali, che si stavano svolgendo presso il cimitero locale di Ferrenafe, i  familiari scoprono  qualcosa di veramente assurdo ;  all’improvviso si sentono dei colpi provenienti dall’interno della bara.

Lo Stupore

All’apertura della bara  con enorme stupore dei presenti si scopre che la giovane Rosa non era morta . “Ha aperto gli occhi , si muoveva, era sudata, sono andato subito in ufficio e ho chiamato la polizia ” questa la testimonianza del  custode del cimitero.



    La corsa in ospedale

    Successivamente i familiari portano Rosa d’urgenza nuovamente in ospedale , dove i medici  la collegano ad un macchinario di supporto vitale nella speranza di riuscire a stabilizzare la condizione precaria, ma purtroppo poco dopo la donna muore veramente.

    Sotto accusa l’ospedale , i familiari chiedono chiarezza su quanto è accaduto realmente a Rosa , per accertare se è stato fatto tutto il necessario per salvare la vita alla giovane donna. La polizia peruviana ha aperto un’indagine


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Nell'Empoli si respira un'atmosfera carica di determinazione in vista dell'importante sfida di campionato contro il Napoli. Il tecnico Davide Nicola, alla vigilia dell'incontro, ha espresso fiducia e ambizione durante una conferenza stampa. "Incontriamo i campioni d'Italia, è una grande soddisfazione farlo," ha dichiarato Nicola. "In questo momento siamo nella condizione...
    Martedì 23 aprile, alle ore 11, nella splendida cornice del 'Vega Luxury' di Teverola, sarà presentata l’ottava edizione del "Trofeo D'Alterio Group". L'evento calcistico, patrocinato dai Comuni di Villaricca e di Mugnano di Napoli, e da Coni, Federcalcio e Ldn , Figc, Coni e Lnd Campania, si conferma tra...
    La vittoria sofferta della Fiorentina contro il Viktoria Plzen ieri sera, garantendo l'accesso alle semifinali di Conference League, si è trasformata in una controversia riguardo al comportamento del tecnico viola, Vincenzo italiano, nei confronti di un'inviata durante un'intervista post-partita. Mentre la rete esplodeva di commenti sui gol segnati da Gonzalez...
    Durante la trasmissione "Si Gonfia la Rete" su Radio CRC, Raimondo Marino, ex giocatore del Napoli che ha militato anche con Antonio Conte al Lecce, ha espresso il suo parere su una possibile candidatura di Conte alla guida della squadra partenopea: "I napoletani hanno bisogno di un uomo come...

    IN PRIMO PIANO