Caserta, vietata vendita notturna di alcolici e stop musica dalla mezzanotte

Dopo la stretta" sulla movida annunciata dal prefetto Giuseppe Castaldo, il Comune di #Caserta ha varato l'ordinanza con le restrizioni per bar e locali che andranno in vigore da domani, sabato 9 aprile fino al 30 giugno.

google news
nola alcolici minore
foto di repertorio

Caserta. Dopo la stretta” sulla movida annunciata dal prefetto Giuseppe Castaldo, il Comune di Caserta ha varato l’ordinanza con le restrizioni per bar e locali che andranno in vigore da domani, sabato 9 aprile fino al 30 giugno. Prevede lo stop alla vendita notturna di alcolici e alla musica dalla mezzanotte.

A firmare il provvedimento e’ stato l’assessore alla cultura Enzo Battarra, nominato oggi vicesindaco a causa del temporaneo impedimento del sindaco Carlo Marino e del vice Emiliano Casale, entrambi positivi al Covid.

L’ ordinanza dispone “il divieto assoluto di somministrazione di alimenti e bevande e di vendita per i pubblici esercizi e attivita’ artigianali dalle ore 2 alle ore 6 di tutti i giorni, con sgombero degli avventori, il divieto assoluto di consumare bevande alcoliche in bottiglie di vetro, tutti i giorni dalle 22.30 alle 6 del giorno successivo, nelle aree pubbliche, aperte al pubblico e soggette a pubblico passaggio di tutta la citta’, ad eccezione del servizio di somministrazione nelle aree in concessione di occupazione di suolo pubblico, con tavolini, sedie, dehors e similari”.

LEGGI ANCHE  Caivano, evade dai domiciliari e si scopre che ha il reddito di cittadinanza: arrestato

Per tutti gli esercizi, compresi i distributori automatici e di vicinato, si prescrive “il divieto di vendita di qualsiasi bevanda alcolica e di altre bevande in vetro, dalle ore 20.30 alle ore 6 di tutti i giorni”, e “per tutti, nelle aree pubbliche, aperte al pubblico, soggette a pubblico passaggio e all’interno degli esercizi pubblici, il divieto di consumare qualsiasi bevanda in bottiglie di vetro”.

C’e’ poi il divieto di diffusione della musica dalla mezzanotte all’interno degli esercizi “senza la prescritta Valutazione di Impatto Ambientale”. “Tali divieti – conclude l’ordinanza – non sono validi per le attivita’ di delivery”.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

2 Commenti

I commenti sono chiusi.

Leggi anche

Maltempo in Campania, 275 interventi in 24 ore dei vigili del fuoco

Dalla mattinata di ieri il territorio compreso tra Napoli e Caserta e' stato interessato da forti piogge

A Tim Cook laurea honoris causa all’Università di Napoli

La laurea honoris causa in Innovation and International Management sarà consegnata a Tim Cook giovedì 29 settembre nell'Aula Magna Storica della Federico II

Il parroco di Scampia a De Girolamo: ‘Ora chieda scusa alle donne’

Il parroco di Scampia a De Girolamo: "Ora chieda scusa alle donne" "De Girolamo può fare una sola cosa: chiedere scusa alle donne di Scampia....

Intimavano sfratto per conto del clan, avevano reddito di cittadinanza

Hanno goduto direttamente o tramite loro familiari del reddito di cittadinanza i due uomini arrestati dai carabinieri con l'accusa di aver costretto madre e...

IN PRIMO PIANO

Pubblicita