Pompei, presi gli altri 2 rapinatori del b&b Villa Aurelia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Pompei, presi gli altri 2 rapinatori del b&b Villa Aurelia. Il colpo fu messo a segno nell’agosto del 2020 da un gruppo di 6 persone

Il gip di Torre Annunziata, nel Napoletano,ha emesso misure cautelari in carcere per due indagati per rapina pluriaggravata, porto illegale di arma da fuoco e ricettazione.

Le indagini dei carabinieri hanno permesso di individuare gli ultimi responsabili di un ‘colpo’ avvenuto il 9 agosto 2020 a Pompei, quando un gruppo di 6 persone prese d’assalto il b&b Villa Aurelia, nel quale c’erano 14 tra residenti e turisti.

    I Rapinatori erano arrivati a bordo di due vetture, risultate poi rubate, munite di lampeggiante blu, e avevano convinto i proprietari delle strutture ricettiva ad aprire perché si erano presentati come carabinieri, avendo anche pettorine che riproducevano la sigla dell’Arma.

    Una volta entrati, i rapinatori avevano ammanettato e chiuso in un locale alcune delle vittime, rapinando tutti i presenti degli oggetti di valore e del denaro contante, minacciando gli altri con pistole che poi si rivelarono in parte vere e in parte giocattolo prive di tappo rosso.

    Uno dei turisti ospitati nel b&b però era riuscita a dare l’allarme al 112, anche se poi i Rapinatori se ne accorsero, presero il suo telefonino e lo buttarono a terra rompendolo.

    Gli uomini dell’Arma riuscirono così a intervenire tempestivamente e arrestare flagranza di reato quattro dei componenti del gruppo, che sono già stati giudicati e condannati a 13 anni e sei mesi di reclusione in tre, mentre un incensurato ha avuto la pena minore, otto anni di reclusione.

    Le indagini comunque sono andati avanti con intercettazioni, l’analisi tabulati traffico telefonico e la ricerca di relazioni tra gli arrestati e altri potenziali indagati.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

    Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

    Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

    “Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

    Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

    Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

    Il successo di Napoli racing show con oltre 40mila presenze

    Napoli Racing Show: oltre 40.000 presenze hanno gremito il lungomare Caracciolo per la prima edizione dello spettacolo motoristico che ha infiammato la città per tre giorni. Gare emozionanti, esibizioni spettacolari e un'atmosfera unica hanno reso l'evento un vero successo. Gianluca Miccio della Vomero Racing ha conquistato il trofeo assoluto al...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE