google news

Napoli, detenuto morto di covid a 56 anni

Dall'inizio della pandemia e' il settimo detenuto morto in Campania per Covid-19. La denuncia del Garante regionale, #SamueleCiambriello

    Napoli. “Alberto, 56 anni, detenuto del carcere di Poggioreale, e’ morto ieri nel reparto Covid dell’ospedale Cardarelli. Dall’inizio della pandemia e’ il settimo detenuto morto in Campania per Covid-19”.

    Ne da’ notizia il garante campano dei detenuti Samuele Ciambriello. “Sono morti altresi’ – prosegue – sempre per Covid-19 in Campania, 6 agenti di polizia penitenziaria e il medico sanitario del carcere di Secondigliano. A Poggioreale su una popolazione di 2204 detenuti ci sono ancora 361 detenuti che hanno scelto di non vaccinarsi; mentre i detenuti che hanno completato il ciclo vaccinale con tre dosi sono 869.

    Nel rispetto del diritto alla salute e alla dignita’ personale, rivolgo un appello ai detenuti campani a vaccinarsi, a rispettare le precauzioni e i protocolli sanitari. Non dobbiamo abbassare la guardia ci vuole responsabilita’ e rispetto della funzione di prevenzione. La pena non puo’ essere solo privazione della liberta’ e sequestro del tempo”.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Sant’Angelo dei Lombardi, va al colloquio in carcere con hashish: scoperta dal cane antidroga

    Ad oggi in Campania in totale sono positivi al Covid 151 detenuti di cui 2 ricoverati all’Ospedale Cotugno e 100 agenti di polizia penitenziaria.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV