All’Asl Napoli 3 obbligo prenotazione per i vaccini

SULLO STESSO ARGOMENTO

All’Asl Napoli 3 obbligo prenotazione per i vaccini dopo le polemiche  degli ultimi giorni per l’attesa e le lunghe file ai centri vaccinali.

Con una comunicazione firmata dai direttori generale Gennaro Sosto, sanitario Gaetano D’Onofrio e amministrativo Giuseppe Esposito, fatta pervenire tra gli altri ai responsabili dei distretti sociosanitari, L’Asl Napoli 3 Sud spiega come ”vista l’emergenza epidemiologica da Sars-CoV-2, con la recrudescenza dei contagi e l’obbligatorieta’ della vaccinazione per gli over 50” e ”considerata l’eccezionale affluenza ai punti vaccinali che non consente un’ordinata e programmata fruizione della somministrazione del vaccino, con conseguente disagio per i cittadini e per il personale sanitario di front-line” si è deciso di accogliere le richieste pervenute da più sindaci e adottare un nuovo modello organizzativo a partire dal 14 gennaio.

In particolare, per i cittadini over 12 anni ”che devono la terza dose” diventa obbligatoria la prenotazione utilizzando la piattaforma open day vaccini di Soresa: ”Si precisa – spiegano dall’azienda sanitaria – che per accedere ai punti vaccinali, la prenotazione e’ sempre obbligatoria. Non saranno infatti vaccinati per la terza dose i soggetti privi di tale requisito”.

    Stesso discorso per le prime dosi, i cui interessati potranno prenotare sempre sulla piattaforma Soresa anche al link ”adesione vaccinazioni”. Procedura diversa invece per la fascia d’età 5-11 anni: oltre alla piattaforma Soresa, infatti, sono disponibili le prenotazioni tramite gli specialisti e l’accesso libero nei canali dedicati (open day).

    ”Il numero dei cittadini che potranno accedere giornalmente alla vaccinazione – comunicano dalla Napoli 3 Sud – sarà determinato sulla base della capacità operativa dei singoli centri vaccinali e dalla disponibilità dei vaccini nel rispetto delle priorità di accesso definite dalla norma vigente”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    “Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

    "Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE