Stesa al Rione Sanità: colpi di pistola ai Miracoli

Napoli. Una nuova stesa di camorra è andata in...

Pagelle Napoli Empoli azzurri sfortunati, l’attacco non incide

SULLO STESSO ARGOMENTO

Pagelle Napoli Empoli , seconda sconfitta consecutiva per il Napoli in campionato: dopo il ko contro l’Atalanta gli azzurri cedono anche all’Empoli al termine di una partita storta e sfortunata.

PUBBLICITA

A secco l’attacco, con Mertens in difficoltà ed Insigne non ancora a pieno ritmo: queste le pagelle dei giocatori scesi in campo.

Ospina: 6. L’Empoli arriva spesso a calciare ma inquadra poco la porta, se non con tiri abbastanza deboli. Praticamente incolpevole sul gol decisivo di Cutrone: il rimpallo lo sorprende e la reazione è troppo tardiva per tentare la parata.

Di Lorenzo: 6. Più in difficoltà del solito nella fase difensiva, fa bene quella offensiva ma davanti concretizzano poco. L’esempio è il pallone in profondità servito a Lozano in chiusura di primo tempo.

Rrahmani: 6. Vince quasi tutti i contrasti e fa buona guardia sugli attacchi avversari, costringendo spesso a conclusioni dalla distanza. Incolpevole nella sconfitta.

Juan Jesus: 6. Fronteggia bene sia Pinamonti che Cutrone, che si rendono poco pericolosi. Anche lui non ha particolari colpe nel ko sfortunato degli azzurri.

Mario Rui: 6. Sale tanto nella prima fase di gioco servendo spesso gli attaccanti, anche se rischia in qualche occasione in disimpegno. Per il resto, partita sufficiente.

Demme: 6. Dal 20′ e fino alla sua uscita dal campo ha il ruolo non facile di tenere in piedi il centrocampo. Svaria in tutte le zone del campo, scendendo molto spesso a prendersi palloni all’altezza della retroguardia difensiva (dal 65′ Anguissa: 6. Entra con la stessa forza fisica che lo aveva contraddistinto prima dell’infortunio, estremamente sfortunato in occasione della rete di Cutrone).

Zielinski: sv. Venti minuti difficili con poco ritmo per lui, poi la spiegazione con l’uscita dal campo per problemi respiratori. Da capire il motivo dello stop, che preoccupa specie in vista del big match contro il Milan (dal 22′ Insigne: 5,5. Vivace, ma poco preciso nelle conclusioni. Entra a freddo, ha bisogno di recuperare ritmo gara).

Lozano: 6. Fatica in avvio di gara, poi migliora con il passare dei minuti. Nel finale di primo tempo costringe Vicario ad una gran parata con una bella conclusione di prima (dal 65′ Politano: 5,5. Prova spesso la giocata sulla fascia, ma si rende troppo poco pericoloso).

Ounas: 5,5. Ha qualità e si vede, tenta spesso il dribbling riuscendoci. Spesso però si intestardisce e manca di incisività sotto porta, nel passaggio o nella conclusione decisiva.

Elmas: 6. Bene in avvio, a metà primo tempo colpisce la traversa con un gran tiro a giro dalla distanza. Cala di intensità con il passare dei minuti, esce dopo un duro contrasto (dall’87’ Malcuit: sv).

Mertens: 5. Prestazione più opaca rispetto alle ultime uscite da titolare: ha un paio di chance, soprattutto nel primo tempo. Impacciato nelle occasioni in area, non trova il colpo dalla distanza come quelli riusciti contro la Lazio (dal 65′ Petagna: 6. Vittima della giornata sfortunata dei suoi, colpisce il palo dopo una gran girata al limite dell’area. Poi nulla più).


facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA