Un 31enne di #Napoli è stato sottoposto a fermo di per rapina e ricettazione






. Lo scorso 22 novembre in via Pigna un uomo con volto coperto da un casco era entrato in un supermercato e, simulando di essere armato, aveva minacciato la cassiera facendosi consegnare 750 euro per poi fuggire a bordo di un motoveicolo.

Martedì scorso i Falchi della Squadra Mobile e gli agenti dei Commissariati Arenella e Vomero, grazie alle descrizioni fornite dalla vittima e alla visione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza dell’esercizio commerciale, hanno individuato e rintracciato il presunto in un appartamento di via Mascagni con ancora indosso i capi di abbigliamento corrispondenti a quelli utilizzati per commettere il reato; inoltre, gli operatori hanno accertato che lo scooter utilizzato era stato rubato lo scorso 2 novembre e che al mezzo era stata apposta un targa rubata.

M.D.A., 31enne napoletano con precedenti di polizia, già sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G. per reati contro la persona e il patrimonio, è stato sottoposto a fermo di P.G. per rapina e ricettazione e lunedì l’Autorità Giudiziaria ha disposto per l’indagato la custodia cautelare in carcere.


Stellantis: a Nola sciopero nel reparto a causa del freddo

Notizia precedente

Somma Vesuviana. All’Iti “Majorana” gli studenti incontrano l’aeronautica militare di Napoli

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..