cutodia cautelare minorenne salerno
Foto archivio


Custodia cautelare, i Carabinieri di Salerno, hanno eseguito un’ordinanza a carico di un minorenne, gravemente indiziato di al danni di un coetaneo.

I fatti si sono verificati la sera del 31 ottobre a Salerno, nei luoghi della movida cittadina.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini coordinate dalla Procura di Salerno, il giovane, accortosi che era sorta una discussione per futili motivi tra un suo amico e un giovane sconosciuto, è intervenuto per sedare gli animi.

Malgrado le sue pacifiche intenzioni lo sconosciuto, poi identificato nel minorenne arrestato oggi, lo ha colpito più volte con un tirapugni al volto causandogli la frattura del naso e ferite lacero-contuse al viso e al corpo. A seguito del colpi ricevuti la vittima ha riportato, come accertato con consulenza tecnica del pm, con indebolimento della funzione respiratoria.

Le indagini dei Carabinieri del Nucleo radiomobile di hanno consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza nei confronti del minore oggi raggiunto dall’ordinanza di e di ricostruire la dinamica dei fatti attraverso una serie di testimonianze.