nuovo totocalcio
foto di repertorio


Il sembra piacere agli italiani. Il primo concorso dell’anno, che ha coinciso con il lancio della nuova formula di gioco, fa infatti registrare dei dati molto interessanti. Sono state 46.750 le nel primo concorso del nuovo Totocalcio, contro le 18.501 dell’ultimo concorso del vecchio Totocalcio. Una crescita del +154%.

Ma la raccolta, cioè i soldi spesi, sono stati meno. L’ultimo concorso del vecchio Totocalcio aveva infatti fatto segnare una raccolta di 269.574 euro, mentre il primo concorso con la nuova formula ha avuto giocate per un totale di 167.380 euro.

Quella che può apparire come una contraddizione, ha invece una spiegazione tecnica: “Il decremento della raccolta potrebbe dipendere dalla mancanza del gioco sistemistico che sicuramente non tarderà ad arrivare appena i concessionari svilupperanno strumenti idonei – spiega ad Agimeg Emilio Zamparelli, vice presidente STS – Insomma l’aumento esponenziale del numero delle schedine dimostra che c’è un interesse popolare”.

E l’aumento delle giocate dimostra come il Totocalcio sia un concorso che non ha impatto sulla ludopatia. A conferma di questo proprio i dati suddetti, con molte giocate ma di piccolo importo