Per anni hanno smaltito oltre 56 tonnellate di #rifiuti che erano all’interno dei Regi Lagni, trattenuti dalla griglia in maniera illegale.




Per anni hanno smaltito oltre 56 tonnellate di rifiuti che erano all’interno dei , trattenuti dalla griglia in maniera illegale. Non avrebbero poi provveduto a pulire il reticolato di canali di depurazione del Casertano, provocando allagamenti e sversamenti di liquami. La procura di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha chiuso le indagini a carico di ex dipendenti della societa’ regionale Sma Campania e della Provincia di per la mancata dei Regi Lagni.

Rischiano il processo a vario titolo per inquinamento e smaltimento illecito di rifiuti gli ex funzionari della Sma Giuseppe Esposito, Lorenzo Di Domenico e Raffaele Scognamiglio, insieme all’attuale responsabile dell’impianto di grigliatura dei Regi Lagni, Luigi Riccardi, agli ex dirigenti del settore ambiente della Provincia di Gennaro Spasiano e Antonio De Simone e all’attuale funzionario provinciale del settore Viabilita’ Antonino Del Prete, in passato all’ufficio Ecologia.


Capri, nasconde una pistola replica e un coltello sotto la sella dello scooter: denunciato

Notizia precedente

Koulibaly e Ghoulam premiati per loro azioni di solidarietà

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..


Commenti

I Commenti sono chiusi