Un nuovo studio americano sulle origini del -19 collega il primo caso noto di infezione al mercato Huanan, il mercato di Wuhan dove venivano venduti anche animali selvatici, e posticipa di otto giorni la data in cui la malattia si è manifestata in quello che fino a oggi è considerato il “paziente zero”, portandola dall’8 al 16 dicembre 2019.

Secondo quanto scrive sulla rivista Science il virologo Michael Worobey, il primo caso noto di Covid-19 è quello di una venditrice del mercato di Wuhan, ammalatasi l’11 dicembre 2019, e non di un uomo senza legami con Huanan; fatto, quest’ultimo, che aveva alimentato le speculazioni sull’origine in laboratorio del virus.

ADS

Pur non essendoci prove definitive, le nuove informazioni sembrano collegare il virus a un’origine animale: già a maggio scorso, era tra i 15 esperti globali che avevano chiesto, sempre su Science, prove sulla possibilita’ che il virus potesse essere nato in un laboratorio.

LEGGI ANCHE  Mamma 50enne muore di covid al Rummo di Benevento: i familiari chiedono giustizia

ha analizzato i casi riportati da due ospedali prima che fosse emanata l’allerta: le infezioni erano largamente collegate al mercato, e quelli che non lo erano, erano comunque concentrati nei suoi pressi.

“In una città di 11 milioni di abitanti, metà dei primi casi sono collegati a un posto che è grande quanto un campo di calcio”, ha dichiarato al New York Times. “Diventa difficile spiegarne il modello, se il virus non è cominciato al mercato”.

A dare manforte alla tesi di è anche Peter Daszak, uno dei membri del team dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che ha visitato Wuhan a inizio 2021 per le indagini sull’origine del virus. “La data dell’8 dicembre”, ha detto al new York Times, “era un errore.”



Esperto in diritto Diplomatico e Internazionale. Lavora da oltre 30 anni nel mondo dell’editoria e della comunicazione. E' stato rappresentante degli editori locali in F.I.E.G., Amministratore di Canale 10 e Direttore Generale della Società Centro Stampa s.r.l. Attento conoscitore della realtà Casertana.

Giugliano, salvo il cucciolo dato alle fiamme

Notizia precedente

Confindustria: ‘Obbligo vaccinaleunica soluzione’

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..