Napoli. Arrestati i due scippatori del Vomero individuati grazie a un solerte passante che era riuscito a scattare la foto della targa dello scooter






Napoli. Erano diventati il terrore degli abitanti del Vomero: tre scippi durante l’estate ai danni di altrettanti cittadini della zona. Individuati grazie a un solerte passante che era riuscito a scattare la foto della targa dello scooter utilizzato dai due banditi.

E così stamane la Squadra Mobile di ha dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di nei confronti di 2 napoletani, rispettivamente di 31 e 35 anni, gravemente indiziati di tre furti con strappo posti in essere tra il 18 luglio e il 4 settembre 2021.

Il provvedimento compendia gli esiti di un’articolata attività investigativa svolta dalla Polizia di Stato e coordinata dalla Procura di Napoli, che ha permesso di acquisire un grave compendio indiziario nei confronti degli indagati i quali, nei quartieri Vomero e San Ferdinando, avrebbero sottratto, strappandole dal collo delle vittime, le collanine in oro che indossavano.

In occasione dell’episodio del 4 settembre scorso le indagini sono state avviate grazie alle indicazioni fornite da un passante che ha scattato una fotografia della targa del motoveicolo utilizzato dagli “scippatori” successivamente individuati grazie all’analisi delle immagini rilevate dal sistema targhe e transiti.



Caserta: Antonio Mirra, sindaco S.M. Capua Vetere, candidato Pd a Provincia Caserta

Notizia precedente

Reading dantesco con Vinicio Capossela

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..