Il sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Antonio Mirra, sarà il candidato presidente del Democratico per le provinciali a Caserta.

I dem lo hanno annunciato ufficialmente dopo una riunione dei vertici locali. Sancita quindi la ‘spaccatura’ nel Centrosinistra.

ADS

I gruppi Moderati, Italia Viva e Noi Campani, vicini al presidente della Regione Vincenzo De Luca, supporteranno infatti Giorgio Magliocca, presidente uscente e ormai ex Forza Italia. Una scelta, quella del Pd, che ha generato immediatamente conseguenze.

A lasciare il è Marcello De Rosa, sindaco di Casapesenna, che si era proposto come candidato alla presidenza per le del 18 dicembre.

Con grande rammarico ho maturato la decisione di lasciare il che ha rappresentato la mia storia, il mio credo politico e il mio impegno quotidiano. Con serenità e sollievo, al contrario, mi allontano dai falsi amici e compagni che navigano nell’ambiguità e nel gioco degli interessi personali”, ha dichiarato dopo l’ufficialità di Mirra.

LEGGI ANCHE  Elezioni a Salerno; Napoli vuole il bis ma in otto lo sfidano

Con Magliocca e lo stesso Mirra, a contendersi la presidenza anche Stefano Giaquinto, sindaco di Caiazzo, espressione del Centrodestra.



Esperto in diritto Diplomatico e Internazionale. Lavora da oltre 30 anni nel mondo dell’editoria e della comunicazione. E' stato rappresentante degli editori locali in F.I.E.G., Amministratore di Canale 10 e Direttore Generale della Società Centro Stampa s.r.l. Attento conoscitore della realtà Casertana.

Scuolabus pieno di bambini finisce fuori strada: 2 feriti

Notizia precedente

Napoli, presi gli scippatori seriali del Vomero

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..