Influenza, in una settimana 207mila casi: i più colpiti i bimbi under 5

SULLO STESSO ARGOMENTO

Influenza: brusca partenza della curva delle sindromi simil-influenzali in Italia: si osserva attualmente un’incidenza pari a 3,5 casi per mille assistiti.

Colpiti maggiormente i bambini al di sotto dei cinque anni. Lo indica il rapporto Influnet dell’Istituto superiore di sanità relativo alla settimana 1-7 novembre, in cui sono stimati circa 207.000 casi, per un totale di circa 573.000 casi a partire dall’inizio della sorveglianza ad ottobre.

Nella stagione 2019-20, in questa stessa settimana, il livello di incidenza era pari a 1,15 casi per mille assistiti inferiore a quello osservato nell’attuale stagione (3,49). Quindi più del doppio.

    Nella fascia di età 0-4 anni, evidenzia il rapporto Iss, l’incidenza è pari a 15,83 casi per mille assistiti, nella fascia di età 5-14 anni a 3,79, nella fascia 15-64 anni a 3,02 e tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni a 1,64 casi per mille assistiti.

    Il sistema di sorveglianza Influnet comprende i medici e i pediatri sentinella di tutte le regioni italiane, 770 i medici sentinella che hanno inviato dati circa la frequenza di casi tra i propri assistiti.

    Nove Regioni (Val d’Aosta, P.A. di Bolzano, P.A. di Trento, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Campania, Basilicata, Calabria, Sardegna) non hanno ancora attivato la sorveglianza InfluNet. Tra le Regioni che hanno attivato la sorveglianza, Piemonte, Lombardia e Emilia-Romagna registrano un livello di incidenza delle sindromi influenzali sopra la soglia basale di 3,16 casi per mille assistiti.

    L’intensità epidemica si definisce bassa quando con una soglia di 9,37 casi su mille; media con 14,37; alta con 17,36. Oltre quest’ultimo valore, l’intensità viene definita molto alta.






    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 22 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 22 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato a portare a termine...

    I passi di Zoe, concerto Jazz alla Casa del Mandolino a Napoli

    Concerto Jazz alla Casa del Mandolino e delle Arti del Mediterraneo La Casa del Mandolino e delle Arti del Mediterraneo è uno spazio multidisciplinare...

    Protesta dei dipendenti del Castello delle Cerimonie. Il sindaco: “Salvaguardare i lavoratori”

    I lavoratori del Grand Hotel La Sonrisa, conosciuto come il Castello delle Cerimonie, hanno marciato in corteo per protestare contro la confisca dell'albergo. Il sindaco...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE