Se la lavatrice non funziona più come dovrebbe o se ha una classe energetica dalla C in giù è arrivato il momento di pensare a una sua sostituzione, e novembre con le offerte legate al Black Friday è il periodo migliore. Ma come fare un acquisto di cui non doversi pentire? Ecco alcuni suggerimenti.

Dove comprare la lavatrice

Prima di precipitarsi in un negozio di elettrodomestici è bene valutare l’opzione di acquisto online. Qui è possibile trovare molti modelli e scovare promozioni molto interessanti. Se si teme sull’affidabilità del sito è bene tenere presente che effettuano la vendita online anche le catene di cui spesso si frequentano i negozi fisici e spesso proprio online propongono offerte esclusive. Allora acquista online la migliore lavatrice, perché non provarci?

ADS

A volte possono emergere delle perplessità sul servizio offerto dai vari siti, soprattutto quando il prezzo pubblicizzato si discosta in modo significativo da quello delle altre realtà. In questo caso si può cercare la recensione del sito online: leggere le esperienze di altri consumatori aiuta a comprendere qual è la realtà più adatta a sé.

Come scegliere la lavatrice

La scelta della lavatrice va fatta tenendo presenti alcuni fattori.

 

  • La classe energetica: una migliore classe energetica significa un minor consumo. Spendere un po’ di più per una migliore classe energetica è un investimento che sarà pareggiato nel giro di poco.

 

  • Le dimensioni: di solito quando si compra una lavatrice si ha già uno spazio predefinito per metterla. Per questo è bene avere le sue misure esatte, così da non rischiare di comprare un modello che poi non vi entra. Oggi è possibile trovare ottime soluzioni anche per lavatrici da collocare in piccoli spazi, sia con carica dall’alto sia con carica frontale.

 

  • La capacità in kg: le lavatrici non hanno tutte la stessa capacità di carico. Si hanno modelli che permettono il lavaggio fino a 5kg di vestiti, altri di 6 kg, 8 kg, 10 kg. La scelta della capacità di carico dipende dal numero di persone che vivono nella stessa casa. Generalmente per una famiglia composta da due persone è sufficiente una lavatrice da 5 kg, per 3-5 persone il carico sale a 6-9 kg, mentre per più di 5 persone si deve andare a 10 kg e più. Può essere utile valutare anche il numero di lavaggi settimanali che si eseguono: quando questi sono numerosi, se non quotidiani, può avere un senso aumentare la portata di carico della lavatrice per diminuire il numero di lavaggi.

 

  • La centrifuga: il numero massimo di giri al minuto della centrifuga va da un minimo di 800 a un massimo di 1600. Bisogna sottolineare come velocità di 1400-1600 non danno un vantaggio significativo e riducono notevolmente il ciclo di vita dell’elettrodomestico.

 

  • Il prezzo di acquisto: ovviamente la scelta finale non può prescindere dal prezzo alla quale si trova il modello che corrisponde alle proprie esigenze. Per questo è bene prendere in considerazione non soltanto più marche, ma anche più siti.

 

 



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Aumentano i contagi covid tra operatori sanitari in Italia

Notizia precedente

Arzano, incendio in fabbrica: il fumo nero visibile anche a Napoli e Caserta. IL VIDEO

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..