Lavoro

Whirlpool Napoli: appello di Alessandro Siani a Striscia la Notizia

Alessandro Siani, già protagonista di un intervento alla Whirlpool di Napoli, ieri sera ha espresso parole di incoraggiamento per i lavoratori di via Argine a Striscia la Notizia



alessandro siani whirlpool striscia la notizia (1)
Foto dal web/Alessandro Siani




Whirlpool Napoli: appello di Alessandro Siani a Striscia la Notizia

Si susseguono le testimonianze di solidarietà in merito alla vicenda Whirlpool. Ieri sera anche Alessandro Siani, già protagonista di un intervento nella fabbrica di via Argine il 19 settembre scorso ed ora conduttore di Striscia la Notizia, nel corso della trasmissione di ieri ha speso parole di incoraggiamento per gli operai partenopei.

“Lo so, amici politici – ha detto l’attore partenopeo – che state molto impegnati perché in ogni partito ci sta uno scandalo, ecco su questo la politica è democratica, ogni partito tiene il suo scandalo. Ma quello che dico io, visto che i panni sporchi si lavano in famiglia, non è meglio che riaprite la Whirlpool? Quelli fanno le lavatrici, così

voi vi ripulite e loro lavorano. Come si dice in Italia? Una mano lava l’altra…”

Anche l’ex assessore comunale al Lavoro, Monica Buonanno ha lanciato un messaggio agli operai.

“Se non ora, quando? Whirlpool Napoli: all’incontro di ieri al Mise – scrive Buonanno – l’azienda non cede e resta ferma sulla data del 15 ottobre per i licenziamenti. Significa che il Paese, tutti noi, abbiamo sei giorni per dare corpo e voce ai 350 lavoratori di Napoli, da 859 giorni in lotta e presidio permanente. Ognuno ha la sua arma per dire No a Whirlpool, per dire no ai licenziamenti, per dire No alle multinazionali prendi i soldi e scappa, per scrivere e urlare il No collettivo e popolare a questo scempio a Napoli, al Mezzogiorno, al Paese intero”. 

Google News

Commenti

I Commenti sono chiusi

Pusher sorpreso a spacciare a Pomigliano: arrestato

Notizia precedente

Napoli, killer in affidamento in prova libero per 4 giorni fa era in giro armato: torna in carcere

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..