Priva di sei giocatori e con Veseli in attesa dell’esito del tampone, la Salernitana affrontera’ lo scontro salvezza con lo Spezia in piena emergenza.

I granata in settimana sono stati falcidiati dagli infortuni. E cosi’, alle indisponibilita’ gia’ note di Lassana Coulibaly, Ruggeri e Capezzi, si sono aggiunte quelle di Ribery, Bonazzoli e Bogdan. Per Veseli, invece, dopo i casi Covid nel ritiro della nazionale albanese, sara’ necessario effettuare un tampone; in caso di risultato negativo, il difensore raggiungera’ la squadra in Liguria. Assenze pesanti che, tuttavia, per l’allenatore Fabrizio non possono diventare un alibi.

ADS

“Conteranno l’atteggiamento e lo spirito – ha spiegato il tecnico in conferenza stampa -, siamo consapevoli dell’importanza della posta in palio e dovremo interpretare al meglio la partita” Al ‘Picco’ i granata scenderanno in campo con il 4-3-1-2 (“la squadra ha trovato la sua quadratura, non vedo perche’ cambiarla”, ha spiegato Castori): in avanti, con Gondo non al meglio, dovrebbe toccare alla coppia Simy-Djuric.

“Alle due punte non rinuncio mai perche’ ti aiutano anche in fase difensiva. Secondo me Simy e Djuric possono giocare insieme, anche perche’ Milan e’ un giocatore duttile e puo’ giocare con chiunque. Per noi sara’ una partita importante, ci giochiamo molto. In serie A con le squadre che hanno meno caratura tecnica rispetto alle big, ti devi giocare il campionato. Mi aspetto uno Spezia assetato di punti.

Sara’ una battaglia ma queste sono le nostre partite” Quello di domani, tra l’altro, precedera’ altri due scontri salvezza, contro Empoli e Venezia. Match che la Salernitana dovrebbe affrontare con qualche pedina in piu’. “Ribery pensavamo di poterlo portare gia’ oggi, quindi credo che sara’ disponibile per l’Empoli. Lo stesso dovrebbe essere anche per Bonazzoli”.

LEGGI ANCHE  Napoli ubriaco si schianta contro un palo: arrestato per evasione

Ma quel che e’ appare certo e’ che la Salernitana non attingera’ dal mercato degli svincolati, che Castori definisce “illusorio” Se li prendi adesso sono pronti a dicembre – spiega - Gia’ abbiamo fatto fatica con chi e’ arrivato in ritardo. Se proprio siamo in un mare di guai, lo valuteremo ma l’emergenza comunque passera’”.



Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

Nasce a Napoli l’Archivio del Giallo: un progetto di Ciro Sabatino alla libreria Iocisto

Notizia precedente

Jabil conferma 230 esuberi, sindacati preoccupati

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..